Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

martedì 30 dicembre 2014

A scuola di Ho'oponopono: sesta lezione (di Nicola Rachello)

opportunitàSesta lezione a scuola di Ho'oponopono Cristiano per tutti noi studenti forse distratti da questo finire d'anno.
Che è poi finire di niente, perché il primo gennaio sarà un giorno come un altro.
E se qualcosa non l'abbiamo iniziata quando ce lo siamo proposti, non lo faremo certo alzandoci dopo una (probabile) nottata di bagordi. Che con lo stomaco troppo pieno è sempre difficile cominciare seriamente qualcosa.
E ora, a voi la lettura.


A SCUOLA DI HO-OPONOPONO - SESTA LEZIONE

Eccoci di nuovo a scuola, tra i banchi della vita, per sperimentare l'amore, il rapporto con il partner ed i figli, il lavoro, la fede ed ogni altro aspetto del nostro cammino umano, un cammino nel quale spesso ci identifichiamo dimenticando di essere noi i Creatori, di portare in noi la fiamma divina. Così lascio parlare un'amica
per avere l'opportunità di pulire in me le memorie che le sue parole risvegliano nei miei ricordi. "Buongiorno Nicola, seguo da tempo i suoi commenti e mi ispira comprensione. Come posso cambiare la mia vita? Sono senza lavoro, senza soldi, con un marito che non mi ama e mia figlia che sta entrando in depressione ed anoressia (tutte cose che ho già passato io). Mi purifico con l’Ho’oponopono ma non riesco ad attirare niente! Cerco aiuto ovunque, negli Angeli, nei gruppi. Mi scuso per lo sfogo, grazie".
Cara amica, di tanto in tanto fa bene sfogarsi, è liberatorio! Ma poi è necessario fare il punto della situazione, sapere che come dei magnifici Creatori e Creatrici tutto il ‘casino’ che è presente nelle nostre vite lo abbiamo creato noi!!! Non si tratta di portare nessuna colpa ma di capire il concetto di respons-abilità. Come rispondi alle situazioni che crei? Quali abilità sia tirar fuori? Come ti destreggi in tutto ciò? Il lamentarsi non è mai una soluzione. La lamentela e la critica non attirano abbondanza e prosperità. Anch’io come te ho vissuto la depressione, il tormento dell’anima e mille difficoltà. Ho imparato che cosa sono le memorie e come pulirle. Ora insegno a chiunque lo desideri questa modalità di pulizia. L’ho’oponopono è totale affidamento a Dio. In questo l’invocare l’aiuto angelico e le benedizioni divine ti può essere di grande aiuto. Ma poi devi guardare anche dentro di te, riscoprire la tua bambina interiore, accudirla, amarla, riempirla di tenerezze e abbracci.
Non esiste una situazione che per quanto drammatica non possa avere una soluzione. Per me la soluzione migliore è sempre quella di iniziare la pulizia da me stesso, da ciò che sto vivendo e creando dentro di me. Ho accettato di essere io a creare ogni cosa, quindi non posso più aprire gli occhi e rivolgere agli altri accuse e rimproveri. Le cose devono cambiare da me, è così che divento abile a rispondere a quello che creo, è così che imparo a pulire le mie memorie, mie e di chi mi circonda.
Anche quando osservo mio figlio/a, il partner o qualsiasi altra persona, mi rimandano solo riflessi di chi sono e di quali ferite non ho ancora guarito.
Cara amica pulendoti e accogliendo la gratitudine nella tua vita per ogni cosa, partendo da dove ti trovi ora, dalle situazioni che vivi e dalla consapevolezza che hai maturato ora, inizi ad attirare ciò che è giusto ed importante per te su ogni piano della tua vita, compreso il lavoro. Dunque cara amica mia, benvenuta a scuola di Ho-oponopono, in questa scuola imparerai a percepire la tua perfezione e a creare quella meravigliosa vita che da sempre desideri, grazie.

3 commenti:

  1. questa sesta lezione è stata, a mio avviso, più illuminante delle altre, grazie di averla condivisa!
    Posso farti due segnalazioni "tecniche"? stavo leggendo il post, e ad un certo punto è apparsa la schermata di un altro sito , infojob, che si è sostituito al tuo :( e poi, c'è un modo per rendere un pochino meno invasivo il bannerino di netparade? mi tocca corrergli dietro per cliccare vota :D
    grazie tim, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della tua attenzione. oggi pubblicherò la settima lezione, mentre l'ottava sarà messa on line direttamente sul sito di Nicola, che trovi nei link.
      Quanto alle cose "tecniche" che mi chiedi, non so cosa dirti, non ne capisco niente. Il banner da fastidio anche a me, ma non so come toglierlo. Del sito che compare non lo sapevo: ho avuto problemi con la comparsa continua di pubblicità, ma pensavo di aver risolto, infatti a me non compare più nulla. Vedo quel che riesco a fare, ma ci vuole un tecnico...
      E intanto ti faccio i miei auguri perché tu abbia nel nuovo anno tutto ciò che il tuo cuore chiede e di cui ha veramente bisogno!

      Elimina
  2. Grazie Donata, posso chiederti cosa ti ha colpito in questa sesta lezione? Grazie

    RispondiElimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...