Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

venerdì 6 febbraio 2015

Intanto, non perdiamoci di vista...

A volte si cambia per ricominciare.
A volte si cambia perché tutto resti com'è.
Ho pensato che il post numero 600 andasse bene per mettere la parola fine a quasi sette anni di Garage.
Perché?
Non lo so di preciso, così come non so se ricomincerò da qualche altra parte, con un altro titolo, un'altra piattaforma, un'altra copertina...
Sono stati begl'anni, sicuramente, in cui ho postato ogni giorno per mesi e sono stato via per settimane.
In cui ho scritto, recensito, polemizzato, ca**eggiato, ironizzato: ho detto insomma quello che mi passava per la testa.
In cui ho conosciuto tantissima bella gente; qualcuno continua a bloggare ancora, qualche altro ha smesso, qualche altro ha cambiato registro. *
La vita, insomma.
E poiché, come dice il poeta, la vita continua anche senza di noi, mi inchino al mondo e al suo fluire e vi saluto.
Ah, e come diceva il Serg. Esterhaus ai suoi uomini dopo il rapporto giornaliero in Hill Street giorno e notte: «State attenti là fuori».






Nino e Juan Segundo 

-------------------
* però qualcuno devo ricordarlo, è d'obbligo.
In ordine strettamente "come capita": Glauco, Ariano, DavideNick, AlexDonataSimoneDanieleGianlucaAngeloLucaFerruccioFrancescaEnzoEduAlessandro, Eddy... 
Sicuramente qualcuno l'ho dimenticato, perdonerete la mia memoria, ma con me ci siete tutti... 

AGGIORNAMENTO: se qualcuno dovesse essere interessato, ci siamo TRASFERITI QUI

18 commenti:

  1. Sai che io sono sempre stato schietto e sincero: la svolta del tuo blog mi ha spiazzato parecchio e seppur seguendoti con costanza non ho più a avuto lo spunto per commentare i tuoi post. Questo non preclude il fatto che per me rimani un "grande".
    Mi raccomando, se riparti fammi avere le specifiche del nuovo progetto!
    In bocca al lupo per tutto, sempre, amico ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che saresti stato tra i primi a rispondere! (sempre che ci siano un secondo, un terzo, ecc.). Diciamo che sto diventando "grande" perché dal 2088 ad oggi sono passati 7 anni e... l'età si fa sentire: ora non scendo più i gradini a due a due, anzi non li scendo affatto e uso l'ascensore; ho cominciato a ceckupparmi ogni anno (quelle robe tipo: emocromo, TTP, es. urine completo, cardiogramma... ; quando avrò bisogno della visita andrologica metterò relativo avviso su Corsera e Gazzetta di Poggibonsi); la barba è ormai bianca per buona parte e i capelli hanno inziato a innevarsi a partire dalle basette. La piazzetta in cima in stile Woody Allen ce l'avevo già a trent'anni quindi non vale come segno del tempo che passa (che poi dove va che passa, tanto sempre qui deve tornare). Ecco, quelle cose lì. Cosa farò dopo? Boh... ma qualunque cosa sia sarai tra i primi a saperlo! E un saluto a Eddyno che a quest'ora forse andrà anche a scuola!

      Elimina
    2. L'Eddyno ci ha 3 anni e mezzo e va come un siluro. Però ancora l'horror e la fantascienza non posso... :)
      Però harry potter, jeeg e pixar vanno alla grande!
      Non ti preoccupare per l'età, Nick dice che la vecchiaia non è un problema! XDXD
      (Adesso lo voglio vedere quando commenta. Perché commenterà, vedrai XDXD)

      Elimina
    3. Forse Nick dice che la vecchiaia non è un problema perché non gli hanno ancora detto che c'è l'euro e il bruco del millennio non ha fatto danni. Ma se si sveglia nel 2015, con tutta l'umidità che c'è dalle sue parti, avrà poco da ridere!

      Elimina
    4. Mi accodo assolutamente al primo commento di Eddy M. ... spero di vederti sempre in giro comunque :)
      Un abbraccio grande, con un po' di malinconia

      Elimina
    5. Grazie anche a te! In effetti un nuovo blog è già partito, anche se per ora c'è solo il post di apertura, ma, se vuoi, puoi tenerlo d'occhio... lo trovi qui: http://osteriadamilone.blogspot.it/ Buone cose!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Mi dispiace per il lupo, ma dopo i 50 anni le carni cominciano a riempirsi di veleno, tutto quello non tirato fuori e sparato in faccia alla gente... quindi è meglio se il simpatico "cagnetto" mi sta alla larga, specie se non vuole avvelenarsi. Grazie a te per avermi conservato gelosamente tra i tuoi contatti! Presto ripartirò e ti farò un fischio, magari con la mia locomotiva fumante!

      Elimina
  3. Che dire, resto spiazzato anche se la frase "non so se ricomincerò da qualche altra parte, con un altro titolo, un'altra piattaforma, un'altra copertina" mi fa sperare che il tuo sia solo un cambio di percorso, magari abbinato al sogno "biografico" del quale mi avevi già parlato.
    Resta inteso che, anche se scegliessi di uscire del tutto dalla blogosfera, non riuscirai però a evitare che ogni tanto io mi faccia vivo tramite e-mail o sms, non pensare che riuscirai a liberarti di me ;-)
    Per il resto, sai bene che hai la mia stima e la mia amicizia, ogniqualvolta avessi qualche idea, o situazione, o semplice voglia di due chiacchiere per le quali io potrei essere l'interlocutore giusto, devi solo scrivermi e io sarò sempre disponibile per te :-)
    Stammi bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, c'hai azzeccato! Come canta Fossati: "e di nuovo cambio casa, di nuovo cambiano le cose." Ho in testa proprio quel progetto e voglio sentirmi libero dal passato, anche se non rinnego niente di ciò che è stato in questi anni, e rifarei tutto così come è stato. Stai pur certo che se dovessi avere ancora qualche "tiramento" so a chi rivolgermi! Grazie!

      Elimina
  4. Quello che ho capito dalla vita è che tutto cambia.
    Scrivo "ho capito" perché un conto è leggerlo o ascoltarlo da altri, un conto è viverlo in prima persona e prenderne atto in ogni minima cosa.
    Il tizio che si attacca al "non-cambiamento" o, inconsciamente fa di tutto per evitare il mutamento delle cose, fa come il tipo che attende che le dita si impiastrino con la Super Attack e, anziché pulirle subito, attende che si incollino, per complicare la pulizia delle stesse.

    Io son sicuro che riprenderai a scrivere perché chi ha dentro di sè la voglia di esprimersi, di parlare, di porre delle questioni, di chiedersi il perché e di darsi una possibile risposta,
    non può sopprimere la sua indole. Non ci riuscirà mai.
    Anche a me capitò di lasciare il blog, anche per mesi, ma poi avevo ripreso, iniziando a scrivere altrove, e poi tornando al blog.

    Il tuo caso è diverso, ma rimani un "lupo delle lettere", e seguirai sempre il tuo istinto.

    Un abbraccione a te!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'immagine delle dita che si incollano con l'Attack mi piace! E: sì, vorrei ricominciare a scrivere, mi manca il foglio bianco, i momenti di panico, le idee che arrivano in un istante e le perdi in meno tempo ancora... Mi hai beccato mentre stavo rivedendo un racconto di un paio d'anni fa lasciato sul più bello! Il primo amore non si scorda mai, ma spesso anche il secondo e il terzo non sono male. Grazie!

      Elimina
  5. Come tutti rimango spiazzato, ma posso comprendere benissimo ciò che ti spinge a fare le tue scelte. Sfortunatamente il tuo post nr.600 è capitato proprio in una giornata dove su Bologna son caduti 40cm di neve (in media), e ho passato la mattinata a spalare (e il pomeriggio a curare la mia schiena dolorante... anche io sento i segni dell'età)... per cui leggo solo ora, e commento solo ora.
    Ti auguro tante buoneblogcose, e che il tuo destino (positivo in ogni senso e direzione) si compia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto avendo più commenti qui che in tutti gli ultimi mesi! E tutti da "amici" di vecchio corso, segno che certe cose, quelle vere, restano! Come dicono a Canicattì: don't panic, in qualche modo e da qualche parte torno, basta trovare i cartelli giusti e imboccare la strada. E ci sto già lavorando. E tu: riguardati, che 'certi' sforzi (e non solo quelli!) alla tua età possono essere pericolosi!

      Elimina
  6. Eccomi qua. Arrivo in ritardo perché la serie di post sulla Vampira di Barcellona mi aveva praticamente devastato e volevo prendermi un paio di giorni di lontananza dal blog.
    Leggo solo ora la notizia, che dire?
    Che tu continui o meno col blog l' amicizia tra noi continuerà e ci sentiremo per mail o telefono come abbiamo già fatto in passato.
    Per me sei una gran brava persona e ti appoggio in quello che fai, suppongo che ti lancerai in quel progetto di cui parlammo a Natale ma ad ogni modo vedrai che prima o poi tornerai a bloggare ci scommetto.
    Un abbraccio.
    @Eddy
    A 45 anni sono molto più giovane e giovanile di ye, tiè! Lol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti sono alle prese coll'incipit del nuovo blog. Come per tutte le cose, ogni inizio è pieno di sole e futuro. Poi si verdrà. Sì, vorrei fare qualcosa di più 'autobiografico' riprendendo quello che... ma perché mi fai parlare?! è tutta un'operazione segreta, anche per me! mi sto facendo praticamente una sorpresa! (questo vuol dire che sono ancora in alto mare e navigo a vista... ).
      Quanto alla nostra amicizia, quella è un'altra cosa, che non ha niente a che fare con un monitor e una tastiera. Vedrai che il tuo blog sarà di nuovo nel mio (futuro) blogroll. Abbracci e baci!

      Elimina
    2. Guarda, io mi ripeto così come mie ero ripetuto in un altro tuo vecchio post.
      A me è piaciuto quell' articolo in cui parlasti di quel giorno in cui visitasti il tuo paese d' origine (?). Prendesti quel libro vecchio, chiuso con il laccio... ricordi?

      Quel post mi è rimasto impresso. Forse perché mi piacciono i racconti dei tempi passati, di chi ha vissuto gli anni passati... sembra di annusare dei tempi che nessuno potrà più toccare.

      Mi piacerebbe rileggerlo ma non lo trovo.
      Se lo ribecchi linkamelo, e rileggilo anche tu.

      Elimina
    3. In questo momento non lo trovo neanch'io, ma appena lo becco te lo linko! Grazie della tua attenzione!

      Elimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...