Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

lunedì 17 maggio 2010

Il metabolismo dei glucidi

Era il 31 ottobre 1938 quando Isaac Asimov vendeva il suo primo racconto, "Respinto da Vesta". Era il terzo racconto che presentava ai direttori di riviste di fantascienza, e incassò 64 $. Ai suoi esordi gli pagavano 1 centesimo a parola. Per la verità il secondo racconto gli fruttò molto di più ("La miniera di Callisto") ma si trattava di un romanzo breve e gli fu pagato 1/2 cent. a parola. Col tempo i compensi salirono via via a 1,25 cent., 1,50 cent. e 1,75 cent. a parola. Alla fine del 1949 quando pubblicò "Madre Terra" il suo compenso era arrivato a 2 centesimi a parola, ma ormai il suo nome era una certezza e stava per pubblicare, a metà 1950, il suo primo romanzo "Paria dei cieli".
Tutto questo per dire che mi piacerebbe usare lo stesso metro di giudizio per presetare i miei lavori: dargli un voto (da 1 a 2 cent. a parola) e moltiplicare poi per la quantità di parole del racconto. Come dire: se me l'avessero pubblicato a quei tempi avrei guadagnato così. Lo so che è una stupidata ma mi diverte. E poi la novità è che ho appena terminato l'ultimo lavoro: Il metabolismo dei glucidi. Non sono riuscito a pubblicarlo come fanno i blogger quelli seri, che ti dicono: premi qui per fare il dowload, e tu premi e ti si apre la pagina giusta. Un amico di blog qualche tempo fa mi aveva spiegato come fare: ci ho provato, lo giuro, ma non sono venuto a capo di niente. E allora se qualcuno di voi è interessato a perdere un quarto d'ora a leggere queste 2209 parole, può scrivermi e gli mando il file in allegato.
Ma torniamo alla 'classifica'.
Volevo prima specificare che sono racconti scritti nell'arco degli ultimi dieci anni, tranne "Poster", la cui traccia originale risale al 1980, ma che ho ripreso e riscritto quattro anni fa. L'elenco non segue alcun ordine.
Ed ora veniamo ai racconti:
Poster: avrei guadagnato 54,67 $ (3124 parole)
La passata di pomodoro: 81,01 $ (5401)
Capello liquido: 171 $ (8563)
Ridi ridi ...: 31,99 $ (2133)
Capitan Alex e i giochetti di Remigio: 145,09 $ (8291)
Tore: 38,96 $ (1948)
Lucia: 30,98 $ (1549)
Quel che resta: 40,06 $ (2003)
Castello al Pozzo: 73,65 $ (4891)
Il metabolismo dei glucidi: 44,18 $ (2209)
Tutti questi racconti sono di un genere tra il fantasy e la fantascienza, tranne forse 'Tore' che ha una storia a parte, e che ora non vi sto a raccontare.
Non ho mai mandato a nessun editore alcun racconto, perché non ho (quasi) mai avuto velleità di pubblicazione, e anche perché mi rendo conto che nessun lavoro ne è all'altezza. Ho invece partecipato con 'Poster' ad una edizione di Neropremio di La Tela nera (senza classificarmi tra i primi 10) e ho inviato ad Alex Girola 'Lucia' per l'antologia che ha promesso di mettere insieme; non so se l'inserirà.
Qualche amico ha letto, bontà sua, tutto quello che ho scritto e il giudizio è stato positivo, ma era assolutamente di parte ....
Per il resto è tutta roba che sta nella memoria del mio computer; e anche qui, se a qualcuno interessa qualcosa me lo richieda e sarà prontamente esaudito.
Non ho dimenticato la musica. Cosa ne dite di questo? E' uno dei pezzi più belli che abbia mai ascoltato.
TIM

Nessun commento:

Posta un commento

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...