Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

sabato 18 gennaio 2014

Messaggio angelico ad Emanuela del 17 gennaio, con note a margine



Riporto qui di seguito il messaggio che Entità Angeliche hanno dato ad Emanuela il 17 gennaio. Il testo è stato leggermente modificato da me per esser reso più fruibile alla lettura, essendo stato trascritto da lei sotto dettatura e quindi in una forma approssimativa. Il testo originale può essere letto qui.

Fratelli e stelle lucenti, stiamo arrivando per presentare a voi la nostra e la vostra verità: esistono altri mondi e questa è una realtà inconfutabile e certa. State allerta e ascoltateci: è l'ultima volta che verremo a voi in verità e purezza.
Vi hanno insegnato che siamo fantasia, ma siamo reali e presto ben visibili, siate pronti ad accogliere la nostra luce; nulla dovrà essere più capito ma dovete solo comprendere che esistiamo.
Voi portatori di luce continuate nel vostro operare: il tempo è vicino.
Avete dato un nome a tutto e a tutti, voi uomini della terra e noi ci siamo adeguati; ma quando ci percepite con un nome siate prudenti su ciò che dite; si ripeterebbero gli stessi errori di sempre.
Noi siamo pura luce e amore, il nostro figlio si è fatto carne d'uomo e sta cercando di insegnare come insegnarono in passato, ma non lo avete riconosciuto ancora; tuttavia presto vedrete la sua vera essenza. Stiamo cercando di evitare imminenti catastrofi sul vostro pianeta proprio per far si che più persone possibili sappiano che la verità è una sola e possano scegliere.
Il libero arbitrio vige per ogni creatura, siate veloci nel comprendere nel cuore e non solo nella mente e nelle parole. Se sapeste veramente amare non continueremmo a darvi questi messaggi di riflessione ma potremmo già comunicare con ciascuno di voi.
Non amate abbastanza e siete apatici, vi fate trasportare dalle cose della terra; gettate le armi che la mente ha costruito e siate allerta e vigili nel saperci riconoscere... sulle vette del monte sardo stiamo per atterrare, pregate per la terra che danza ancora.
Con noi tutto ancora si può evitare.
Ora alcune semplici riflessioni a partire dal testo del messaggio.
Ci sono alcune realtà inconfutabili: esistono altri mondi oltre il nostro e le entità spirituali che li abitano continuano a visitarci. Ma la loro opera di avvertimento è terminata: queste sono le ultime volte che vengono ad ammonire l'umanità.
Da ora in poi ogni momento può essere quello buono perché Esse si manifestino visibilmente non solo a coloro che finora li hanno riconosciuti ed accolti (i portatori di luce) ma anche a tutto il resto del mondo.
Finora noi uomini abbiamo usato alcuni nomi per indicarLe (poiché è proprio dell'uomo individuare e riconoscere cose e persone attraverso i nomi); ma ora è importante che si usino i nomi appropriati e non si mescolino fantasie e realtà. Ciò significa che ormai sappiamo, perché le stesse Entità ce l'hanno detto, chi sono gli Angeli, cosa intendiamo quando parliamo di Dio e della sua misericordia e di tutto ciò che riguarda la spiritualità. Perciò non dobbiamo continuare a confondere (spesso anche volontariamente!) le immagini e i concetti che il mondo si è sempre fatto di queste verità, con la realtà che è stata invece da loro rivelata da secoli e tenuta nascosta ad opera di chiese e personaggi che poco o nulla hanno a che fare con l'amore e la misericordia, ma che invece operano per il loro tornaconto economico e di potere.
Tra queste verità rivelate a personaggi del passato (anche recente) e volontariamente nascoste, c'è la presenza del Figlio di Dio divenuto uomo come noi che, come il Padre, è Pura Luce e Amore. E il mondo non è riuscito ancora a riconoscerlo proprio perché non vive e ragione secondo i dettami del Suo Amore.
Queste Entità Spirituali si stanno battendo per noi, per il nostro mondo, cercando di evitare al nostro pianeta sciagure immani e imminenti, dovute anche al rapporto sbagliato che noi abbiamo con la Madre Terra, che sfruttiamo e distruggiamo invece di rispettare e amare. Questo Loro intervento serve proprio a darci più tempo per riconoscere il Figlio e la Verità che Egli porta.
L'uomo ha in mano l'arma del libera arbitrio, ma troppo spesso la usa male. Infatti continua a scegliere di non amare e di essere apatico, cioè indifferente, di fronte alla sofferenza e al dolore di tutte le creature che abitano la Terra. Egli continua a riempirsi la testa di concetti e a esprimerli nel modo più complicato possibile solo per ergersi a dio egli stesso, prendere il Suo posto nella storia e nella vita delle altre persone. 
Le Entità Angeliche, invece, parlano al cuore ed è quello il linguaggio che tutti dobbiamo imparare. Fino a quando non faremo questo, noi e Loro parleremo due lingue diverse ed Esse non riusciranno a darci gli insegnamenti di cui abbiamo bisogno per percorrere la strada dell'Amore e della Pace. Proprio per questo i messaggi che sono arrivati nel tempo, e continuano ad arrivare, contengono spesso minacce di castighi e non solo parole d'amore.
Allora se vogliamo riconoscere la verità, gettiamo le armi che la mente ha costruito e abbandoniamoci ad accettare la Loro presenza e le verità che Essi svelano.
Infine le Entità mandano due messaggi precisi: presto si faranno vedere su un monte sardo e ci chiedono di pregare per la Terra che in molte parti del mondo (compresa l'Italia) continua a danzare, cioè ad essere scossa da terremoti anche di forte intensità.
Se qualcuno di voi lettori comprende tra le righe di questo messaggio altre cose, è liberissimo di proporle nei commenti. E di ciò ringrazio.

Juan Segundo

----------
Vi ricordo il libro che Emanuela ha scritto insieme ad Andrea Biolcati Rinaldi e dove si racconta anche la genesi di questi messaggi: Il tuo angelo parla.

Nessun commento:

Posta un commento

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...