Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

lunedì 13 giugno 2011

Referendum 2




TIM

10 commenti:

  1. Sìììììììììììììì! ;)

    RispondiElimina
  2. Un piccolo passo...quando la normalita non sarà un evento avremmo qualcosa in più in cui sperare!!!!

    RispondiElimina
  3. Fantastico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :)

    RispondiElimina
  4. Siamo noi siamo noi
    i votanti dell'Italia siamo noi
    Eh eh chi non salta un berluscone è è

    RispondiElimina
  5. @ tutti: penso proprio che, passata l'euforia, bisogna cominciare seriamente a pensare di poter governare, ma di certo non questa sinistra che abbiamo. Qualcuno ha un Berlinguer nascosto da qualche parte che gli avanza?
    Temistocle

    RispondiElimina
  6. Sn contentissima del risultato elettorale, ma, nn voglio portar jella, però...siamo sicuri che i ns cari governanti nn tirino fuori un asso dalla manica e ce la mettano (metaforicamente) in.....portego?!?

    RispondiElimina
  7. Hai perfettamente ragione Tim.
    E' quello il prossimo problema:
    l' inesistenza di una valida alternativa
    DECENTE al governo.
    Chi spinge per far cadere dal governo berlusconi,
    lo fa perlopiù per interesse personale.
    Chi deve governare lo deve fare per lui,
    per noi, per il popolo, per la futura generazione,
    ma soprattutto per colei che ci rispetta,
    che ci fa vivere e che mai rispettiamo,
    il nostro pianeta Gaia!

    RispondiElimina
  8. @ Liber@: questo è anche un mio dubbio, che ho espresso in tempi non sospetti. Ho sempre paura che dietro la 'rassegnazione' dei potenti (leggi Berlusconi) ci sia qualche giocho sporco.
    @ Daniele: vedremo come procederà nei prossimi mesi.
    Temistocle

    RispondiElimina
  9. Condivido gioie e timori.
    Ma, se non altro, è un segnale che la gente puoi rigirartela e pigliarla per il culo fino a un certo punto, e poi basta.
    Speriamo che siamo veramente arrivati a quel "e poi basta".

    RispondiElimina
  10. @ CyberLuke: ci vorrebbe un movimento come gli indignados spagnoli, sperando che poi non arrivi il furbastro di turno a pilotare sotto sotto la protesta. Come vedi non sono molto ottimista.
    Temistocle

    RispondiElimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...