Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

martedì 26 marzo 2013

Alcune cose... tra il serio e il faceto

* Io sono il migliore. Non ci sono santi che tengano.
Chi è come me?
Sono il più bello e contemporaneamente il più intelligente. Forse ci può essere uno che sia il più bello al mondo, ma non sarà anche il più intelligente. E viceversa il più intelligente non sarà il più bello. 
Ma io incarno tutte e le due le forme dell'essere umano, da quando è sceso dagli alberi fin quando si è seduto in poltrona a guardare la farfalla di Belen.
Io sono il migliore. Lo ripeto perché questo concetto vi entri bene in testa. Perché poi vi interrogo e voglio che mi diciate tutto ben bene per filo e per segno.
Io sono il migliore. E ve ne do la riprova, qui e adesso, non come i politici che promettono, promettono e dopo eletti non mantengono mai.
Io, cari miei, sono il migliore perché conosco cose che voi non potete neanche immaginare: il PIN del mio bancomat.

** Devo sbrigarmi a raggiungere il Nirvana nel mio ciclo di reincarnazioni: tra 5 miliardi di anni la terra finirà.

*** Morirò giovane, lo so'. Ma l'unico rammarico che ho e che non potrò vivere abbastanza da trascorrere gli ultimi anni da pensionato: un sigaro, una panchina, e un pannolone di ultimissima generazione, ultrapiatto e a prova di fuoriscite maleodoranti.

**** Certe notizie mi turbano: la crisi colpisce proprio tutti!








Ed ora che siete arrivati fin qui, ho qualcosa di serio da dirvi.
Prendetemi pure per pazzo, mettetevi tra quelli che hanno le visioni e che dovrebbero essere trattati medicalmente, ma sono fermamente convinto che qualcosa sta per succedere. Non parlo di politica, di calcio, dell'eruzione di qualche vulcano che oscurerà la terra per mesi e mesi.
Parlo di un cambiamento silente, invisibile, radicale.
Un cambiamento che parte da dentro di noi, o almeno dovrebbe se gli dessimo spazio. Un cambiamento che deve avvenire, perché così è nella natura delle cose e chiunque faccia resistenza pagherà le conseguenze.
Tutta la natura, il cosmo, l'umanità sono coinvolti. Non sto parlando di qualcosa di religioso, almeno non così come noi intendiamo la religione, ma è qualcosa che può riguardare la fede.
E anche qui, non la fede appiccicata all'immagine di una chiesa di mattoni o alla sottana di un prete o di una suora. Una fede libera da ogni vincolo finora conosciuto.
Una fede che ha a che fare con l'energia che noi incanaliamo e rimandiamo quotidianamente.
Per ora non ne sono di più neanch'io. 

TIM

10 commenti:

  1. Be' aspettiamo 'sto cambiamento!

    Tu nel frattempo vabbe' che hai deciso di morire giovane, però aspetta un altro po' che non ho studiato!

    Simone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti do' 5-6 anni, poi preparati che può capitare da un momento all'altro! E poi mi fai sapere in cosa ti specializzi, così cercherò di farmi venire una malattia consona.

      Elimina
    2. Guarda tanto starò al pronto soccorso, per cui fai pure come preferisci! :)

      E rifaccio ampli gesti scaramantici...

      Simone

      Elimina
  2. Risposte
    1. non bisogna avere paura, ma dubbi, anzi come diceva quel bravo giovine di Bennato: abbi dubbi su tutto, tranne che sul Rock&Roll!

      Elimina
  3. C'è qualche rivelazione in arrivo? Sei venuto a conoscenza di cose che lasciano intravedere un futuro diverso per tutti noi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho saputo niente di nuovo, forse perché finora ho (abbiamo) cercato sempre o quasi nel posto e nel modo sbagliato. Ma si può sempre ricominciare a cercare, un'altra volta.

      Elimina
  4. la notizia delle prostitute turba anche me!! :D
    per il resto, non so.

    so che odi i meme, comunque, ti ho nominato lo stesso... :) te lo volevo solo dire
    http://paroleperaria.blogspot.it/2013/03/liebster-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per la nomina. Come dici tu non sono molto aperto a queste cose e mi rincresce quando devo rifiutare qualche invito dagli amici. ma so anche che ve ne siete fatti una ragione!

      Elimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...