Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

mercoledì 6 novembre 2013

Il cambiamento è qui, adesso: lo dice la scienza!

Spesso parlando di spiritualità, di rivelazioni sul futuro dell'umanità apprese tramite canalizzazioni* di entità o esseri spirituali, racconti di esperienze straordinarie fuori dal corpo, di esoterismo pratico, molti storcono il naso e/o snobbano queste cose (nella migliore delle ipotesi) sciorinando il solito ritornello: non c'è niente di scientifico.
Parto sempre dal presupposto che ognuno è libero di credere a quel che vuole.
Non sono un fisico o un matematico, ma anch'io ho studiato, ad esempio, che esiste una geometria detta euclidea e una non euclidea, che si basano su principi diversi. Noi abbiamo scelto, storicamente, di basare tutti i nostri studi a partire dalla prima, in modo pressocché arbitrario, e siamo arrivati a certi risultati in campo scientifico. Fossimo partiti dalla seconda avremmo avuto molto probabilmente risultati diversi, non sapremo mai se più o meno attendibili. D'altra parte quando parliamo di matematica diciamo sempre: partiamo dal postulato che... che in soldoni vuol dire: facciamo finta che... . La matematica cioè si basa sul nulla, su presupposti che siamo noi stessi a porre.  Come diceva uno studioso del lontano passato, non ricordo chi fosse e non sono riuscito a trovare la fonte, ma l'ho letta su un testo scolastico (datemi credito!): per studiare qualcosa dobbiamo partire già dal risultato che vogliamo ottenere per sapere da dove cominciare!
Tutto questo prefazio per introdurre l'argomento di oggi e, soprattutto, l'autrice del brano.
Si tratta della scienziata italiana Giuliana Conforto, che ha unito il suo essere un'astrofisica con la ricerca per la verità su realtà che normalmente vengono considerate dai soloni della scienza campate per aria: anzitutto l'esistenza di una porta tra mondi paralleli, quello visibile e illusorio e quello invisibile e reale. Con i suoi studi aiuta a scoprire come è proprio la scienza (astronomia, fisica quantistica, meccanica) che sta svelando a noi le risorse intellettuali e spirituali per afferrare la possibilità di cambiamento non solo personale ma anche e soprattutto comunitario, mondiale, di cui c'è bisogno per un risveglio dell'umanità.
Ecco le sue parole, chiare e pungenti, che vanno dritte al punto.
Il brano è tratto dal blog Visione Alchemica e mette in relazione un evento astronomico abbastanza normale e consueto (l'inversione dei poli magnetici) con la possibilità di fare un salto di qualità verso un mondo migliore.
È venuto il momento di cominciare a pensare veramente che è arrivato il tempo di cambiare, di fare le nostre scelte senza nasconderci dietro un dito, e Giuliana Conforto ce ne da una motivazione scientifica: non abbiamo più scuse!




L’umanità si può liberare dalla sua schiavitù.
Qual’è la causa della schiavitù umana? Molti risponderebbero il sistema finanziario mondiale, l’élite globale, Bilderberg, Rothschild e così via. Il loro contributo è certo, ma perché miliardi di persone dipendono da questi pochi che dirigono il sistema finanziario? Perché la maggior parte crede in quel campo dominante che fornisce l’elettricità e alimenta tutti i mezzi di comunicazione. E’ il campo elettromagnetico che possiamo vedere e usare ormai con facilità, ma che non può spiegare da solo l’organizzazione sublime delle forme viventi. Quella più essenziale è il cervello umano, in particolare, la materia bianca del cervello che non usa l’elettricità e genera quella sincronia che sentiamo come coscienza, presenza nonché l’imminenza di campi epocali ingenti.
Guardando solo a chiese e governi, tutti dipendenti dal sistema finanziario, i media ignorano ciò che sta per succedere nei prossimi mesi e l’opportunità straordinaria di liberarci dalla sindrome della scarsità che ha afflitto tutta la storia umana per millenni.
I cambi più grossi riguardano il sole, la terra e tutti noi, terrestri.
Il campo magnetico solare, che è molto potente, sta per invertirsi da Nord a Sud entro i prossimi mesi. Questo evento avrà impatti su tutta l’eliosfera, una sorta di uovo magnetico largo circa un anno luce, entro il quale è immerso l’intero sistema solare (la distanza tra terra e sole è solo 8 minuti luce). I fisici solari hanno riconosciuto che il campo magnetico solare si inverte ogni 11 anni e quindi “don’t panic”, dice la NASA, “è già avvenuto tante volte”. Sono d’accordo; il panico è inutile e nocivo. Dovremmo piuttosto capire perché l’inversione prossima è totalmente anomala rispetto a tutte quelle precedenti e quindi prefigura cambiamenti e rivelazioni sorprendenti.
Sin dal dicembre 2008 c’è uno squarcio gigante – pari a 4-5 volte le dimensioni della terra – nella magnetosfera terrestre che invece è molto più tenue e abbastanza piccola in confronto a quella solare (70.000 km, circa 10 volte il raggio terrestre). Osservazioni da satellite più recenti hanno poi rivelato altri squarci giganti in varie parti, squarci che consentono al possente vento solare di penetrare dentro la magnetosfera terrestre e di… soffiarla via. Gli esperti dicono che la magnetosfera è tutta bucata e che non è più un schermo protettivo come lo era prima, non deflette più i raggi cosmici diretti verso la Terra. Perché gli esperti credono che i raggi cosmici siano pericolosi? Perché i raggi cosmici sono particelle ad altissima energia di “origine misteriosa”, dicono. L’origine “misteriosa” per me è un universo parallelo, vivo e intelligente, invisibile perché non interagisce con il campo elettromagnetico, l’unico campo osservato sia dai telescopi a terra che dalle sonde spaziali. Tuttavia i raggi cosmici testimoniano la sua esistenza e, soprattutto, un modo “nuovo” di comunicare.
E’ il campo che unisce gli universi e non è elettromagnetico, ma quello che i fisici chiamano “nucleare debole” e che in linguaggio umano possiamo chiamare una comunicazione di cuore; infatti il nucleare “debole” “tocca” il cuore di ogni atomo – il nucleo – tanto da poter provocare una fusione nucleare o meglio una trasmutazione alchemica. Non è affatto la fine, al contrario è l’inizio di una nuova era; è la rivelazione annunciata da millenni, l’evidenza che esistono gli universi nel futuro e che la realtà non è affatto la tragica e assurda storia che conosciamo. Non è nemmeno la teoria del Big Bang come fanno credere i premi Nobel. La rivelazione fa crollare quasi tutta la “conoscenza” nonché buona parte della fisica ortodossa, ma è salutare. Per gli eretici come me, è la rivelazione che la magnetosfera terrestre è uno schermo al plasma che non ci ha affatto “protetto” dal “nemico” esterno, ha invece alimentato la millenaria illusione della separazione tra cielo e terra tra luce e tenebre.
Non abbiamo osservato l’universo reale, bensì uno schermo al plasma in 3D dove si proietta quella simulazione olografica che chiamiamo “universo”. Invece scopriamo che è solo un canale di una TV olografica – una matrix – composta di materia “normale” la cui forma più sofisticata è quella organica, soprattutto la materia bianca che compone il cervello umano. La rivelazione implica un transito formidabile di mentalità, dalla mente grigia, la mente minore che crede al bipolarismo perché usa l’elettricità, alla Mente Superiore – la materia bianca – che non la usa. La mafia elettrica oggi domina gli stati “civili” i cui abitanti si lamentano delle scie chimiche e non si accorgono dell’inquinamento primo che affligge le loro menti: il bipolarismo. Non a caso le “democrazie” bipolari stanno franando… Se la magnetosfera svanisce, la nostra Mente Superiore può fondersi con l’universo parallelo che è qui presente e intelligente e ci comunica tramite quella Forza straordinaria che è la Vita.
Peraltro la magnetosfera terrestre mostra ingenti cambiamenti già da vari anni, come scrivo nel mio libro Baby Sun Revelation (in Italiano) di recente tradotto in tedesco Das Sonnenkind. Quindi la magnetosfera terrestre già stava svanendo e l’imminente flip del campo magnetico solare può accelerare questo processo, con effetti profondi su tutto, in particolare sulle menti umane che non si riconoscono più nei loro presunti “rappresentanti” politici. Gli avvistamenti di nuvole a forma di astronavi sono sempre più frequenti. Le astronavi sono composte di materia oscura – materia che non interagisce con il campo elettromagnetico – materia che è qui, genera calore e quindi il vapore acqueo che appare a forma di nuvola. Alieni? Forse cittadini dell’universo come lo siamo noi. Comunque per me le astronavi in cielo non sono la salvezza né una minaccia per il genere umano; sono la prova che abbiamo ignorato la Forza più possente della natura, l’unica che ci unisce agli infiniti mondi intelligenti e dimostra che la morte non esiste.
Io sono convinta che ci dobbiamo salvare da soli, dobbiamo ammettere che abbiamo dato credito e peso immeritato a un campo illusorio – quello electromagnetico, TV, cellulari, internet, etc. – e ignorato il lato luminoso della Forza, la Vita universale, che opera in modo speciale negli organismi in particolare quelli umani, dotati di postura verticale. Come mostro nel mio video – Le stelle cadranno dal cielo – la scomparsa della magnetosfera terrestre non è un pericolo per l’umanità. E’ la scomparsa dell’UTERO in cui siamo stati immersi per millenni, la Rivelazione che l’UNIVERSO è ORGANICO e INTELLIGENTE, ETERNO e INFINITO. E’ la RINASCITA di tutti gli umani che anelano a un mondo saggio, giusto e prospero, riconoscono l’evidenza che i limiti non esistono affatto.
Se vogliamo vivere la realtà reale che finora è stata invisibile, nascosta dallo schermo, la “mela” o magnetosfera che finora ha avvolto il pianeta, dobbiamo usare il lato luminoso della Forza, la VITA Universale; è ciò che gli antichi chiamavano il “Fiume della Vita” e i fisici oggi chiamano “corrente neutra debole”, una forza nucleare possente e benefica, portata da un flusso imponente e invisibile di massicci messaggeri i così detti bosoni Z.
Usare il lato luminoso della Forza significa riconoscersi e amarsi, agire in modo tale da creare un mondo senza “nemici”, confini ed eserciti necessari a proteggerli. Quindi ti invito a sentire la Forza, a renderti conto che non è spirito, né è solo il lato oscuro, cioè solo il campo elettromagnetico. Il Suo lato luminoso è ciò che non possiamo vedere, ma che possiamo sentire come intuizioni, sensazioni, previsioni, eros, creatività, innovazione, emozioni. Quindi credi in te stesso.

 Tim /Juan Segundo
-----------
* fenomeno per cui un essere o entità spirituale trasmette, tramite una persona messaggi, a singoli o gruppi di individui. Viene detta anche channeling.

3 commenti:

  1. Molto interessante maaa.... BOH.
    Io sono per il "se non vedo, non credo". Non son mai riuscito a credere a priori, neanche da bambino. Però, la possibilità l' ammetto.
    Vi è ad esempio quell' "energia oscura" che permea l' universo, che attira le galassie verso
    l' esterno e che gli scienziati.... NON sanno da dove provenga e come agisca.
    La scienza ha iniziato a studiare persino le visioni di coloro che hanno la morte cerebrale per pochi minuti ( leggiti gli studi di Sam Parnia e Raymond Moody ).

    L' esempio del prologo ( sempre perfetto ) è il Teorema di Pitagora. E' un teorema, e non un assioma. Provaci Tim!
    Disegna su un foglio un triangolo rettangolo con i due cateti uguali, entrambi di 1 cm.
    Fatto ( mi credo d' esser ad Art Attack )?
    Ora calcola la misura dell' ipotenusa. Come risultato della formula avrai
    RADICE QUADRATA di 2. Che è un numero trascendente ( infinito ).
    Eppure.... l' ipotenusa è FINITA! Non infinita!
    Mistero O__O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che tu abbia più rotelle di quelle che dovrebbero esserci in un normale cervello umano! ma sei sicuro di non venire da qualche popolo dello spazio? magari da Seredonia? Come avrai ormai capito io non voglio convincere nessuno, voglio solo mettere sul tavolo ipotesi che hanno, comunque, seguaci e a volte anche molti. Chiaramente io faccio il tifo per qualcuna di queste, e lo dico o almeno si capisce. Come stai vedendo, specie in quest'ultimo post, ci sono molte cose che tornano anche a livello scientifico e come hai detto tu stesso, i misteri sono moltissimi, a partire dal teorema di Pitagora, che è una delle cose che si studiano per filo e per segno a scuola. A proposito, parlerò anche di Pitagora prima o poi, perché lui vedeva i numeri come espresione visibile di ogni realtà invisibile. Buona ricerca!

      Elimina
    2. No no, i post li scrivi in maniera semplice e non mi pare tu cerchi di convincere
      chi legge. Ecco perché è piacevole leggere i post.
      Guarda.... tra le cose che amo ( oltre alla mia ragazza ) c'è anche la Matematica!
      Diciamo che sono quasi allo stesso livello ( se mi sente la mia Lei, me mena!! ).

      Ti lascio con l' ultimo, incredibile, mistero della matematica:
      prendi un range di numeri: tra 1 e 5. Quanti numeri ci sono in mezzo?
      Solo tre: 2,3 e 4.
      E fra 1 e 2 ? La risposta? INFINITI.

      Elimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...