Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

martedì 31 gennaio 2012

Maestri

"Il capitale non è malvagio in sé; è il suo uso sbagliato che è malvagio. Il capitale, in una forma o un'altra, sarà sempre necessario. "


"È meglio essere violenti, se c'è violenza nei nostri cuori, piuttosto che indossare l'aureola della nonviolenza per coprire la debolezza. La violenza è sicuramente preferibile alla debolezza. C'è speranza per un uomo violento di diventare non violento. Non c'è questa speranza per i deboli."


"Non vale la pena di godere di diritti che non derivino dall'aver compiuto il proprio dovere."


"Io credo nella teoria del "diritto alla resistenza", secondo cui è legittimo – se non doveroso – che le masse popolari si ribellino alle autorità sociali e politiche, quando subiscono un'evidente e intollerabile situazione di ingiustizia."


"Io e te siamo una sola cosa: non posso farti male senza ferirmi."


Mohandas Karamchand Gandhi, il Mahatma
(Porbandar 2 ottobre 1869 - Nuova Delhi 30 gennaio 1938)


11 commenti:

  1. Tutte meravigliose, specialmente l'ultima.
    Peccato che nessuno degli attuali leader moderni segua il suo pensiero.

    RispondiElimina
  2. per questo tutti si ricordano di lui e quasi nessuno fra 100 anni si ricorderà dei vari merkel, sarkozy, berlusconi. anzi del berlusca sì, ma nella categoria comici ladri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no... non comici ladri. Categoria: Grandi Statisti... :(

      Elimina
  3. Risposte
    1. anzitutto B. è basso e non può dirsi 'grande'; quanto a statista, bisognerebbe prima spiegargli il significato del termine. Lui si confonde spesso con 'tronista' un ruolo in cui si è trovato bene per 20 anni. Purtroppo tutta quella gente ai suoi piedi non ci voleva!

      Elimina
  4. "Qualsiasi cosa tu faccia sarà insignificante, ma è molto importante che tu la faccia."
    Decisamente un maestro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' per questo che nonostante i momenti in cui sono così incazzato che uscirei fuori e sparerei a tutti, poi ripenso sempre alle sue parole e capisco che ha ragione.

      Elimina
  5. Una saggezza senza tempo, che invita a grandi cambiamenti ma che sembra ancor più necessaria quanto più si pensa alla piccineria di questi tempi tormentati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gandhi mi da l'impressione di un grosso blocco di energia positiva che prende forma in un uomo.

      Elimina
  6. Quel "capitale" in una forma o in un altra necessario mi lascia un pò basito, perchè presuppone una forma di possesso che cozza con la seconda parte, ma non avendo un'alternativa valida non posso obiettare. Per il resto tutto condivisibile, anche se nella massa i più pericolosi sono sempre gli scontenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti fu proprio uno scontento a ucciderlo quel 30 gennaio. Probabilmente, poi, bisogna capire bene cosa intendeva lui, a quei tempi, con 'capitale'; sul fatto che il 'capitale' non sia né buono né cattivo in sé penso però sia condivisibile visto che una volta messo a disposizione di tutti non acquista quel significato negativo che gli diamo oggi.

      Elimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...