Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

mercoledì 16 marzo 2011

Habemus Papa

Habemus Papa di Lei&Vandelli
Tra gli interessanti servizi che il blog di Glauco offre c'è questa pagina dove sono riportati i link di siti, blog e quant altro si occupi di scrittura e in particolare di ebook da scaricare gratuitamente (ci sono anch'io! mamma mia che paura e che responsabilità!). Ed è proprio qui che ho scoperto la casa editrice Kult che si definisce "una delle più antiche case editrici virtuali italiane". Su questo sito trovate "centinaia di e-book gratuiti, recensioni, notizie, racconti e molto altro" e a loro si può anche "inviare materiale da pubblicare in e book gratuiti". Devo dire che i titoli che ho visto finora fanno tranquillamente il paio con quelli della Edizioni Scudo, attingendo agli stessi generi (dal fantasy alla fantascienza all'horror) e anzi aggiungendo anche narrativa contemporanea e thriller che, mi sembra, la Scudo non tratti così copiosamente. Inoltre le copertine della Kult sono più moderne, meno gridate ma ugualmente suggestive ed efficaci. Insomma una confezione che soddisfa, tanto che ho fatto un piccolissimo pensiero di mandargli qualcosa di mio; ma era un pensiero talmente piccolo che appena è uscito l'ho perso e non so più dove l'ho messo.
Questo preambolo era doveroso, per presentare anche questa meritoria realtà editoriale. Meritoria per due motivi: perché dà la possibilità a chi scrive pur senza avere mire di pubblicazione cartacea di rendersi visibile ad un pubblico abbastanza vasto; e perché la gratuità del dowload incoraggia a scaricare e leggere sempre di più. Poi ognuno potrà con un semplice clik scaraventare nel cestino qualche ciofeca per la quale, comunque, non ha speso una lira, anzi un euro.

Venendo alla mia specifica lettura, qualche giorno fa ho preso il mio Cybook, ho scelto un libro che mi potesse riempire una mezz'oretta e l'ho aperto, attratto anche dal titolo (come è vero che il titolo conta!). E sono stato fortunato, perché questo Habemus Papa di Lei&Vandelli è un racconto piacevole.
Cosa ci fanno un papa suicida, un prete di campagna ma col cervello fino, un camerlengo alcolizzato e una squadra di cacciatori di vampiri a Roma? anzi proprio tra le mura del Vaticano? addirittura dentro le sacre stanze del capo di Santa Madre Chiesa?
Chiedetelo a Lei&Vandelli. I quali vi rimanderanno, appunto, al loro bel (a mio parere, come sempre)racconto di 20mila parole che senza scadere nel dramma né nella commedia affronta una storia di vampiri a metà strada tra la tecnologia dei telefonini e gli antichi riti esorcistici medievali.
Perché leggerlo? anzitutto perché è scritto bene, anche formalmente, in un ottimo italiano (merce rara oggigiorno!) e con pochissimi refusi. Poi perché acchiappa il lettore, con le sue scene cinematografiche da giallo d'azione, sapientemente iniziate e interrorre per quel tanto che fa vedere e nasconde. Il lettore deve solo stare attento ai vari personaggi e poi tirare le fila e ricucire il tutto, cosa che si fa senza difficoltà.
Certo parlare di 'omaggio a Carpenter', di 'gotico moderno' come fa la presentazione mi sembra troppo, però i due mi sembrano su una buona strada, quanto meno perché hanno le idee chiare e la tecnica pronta. Questo Habemus Papa è annunciato come "il primo episodio di una serie dedicata ai Cacciatori", e non so se gli autori hanno partorito altro dal 2005 ad oggi. Io non ho trovato niente, ma se qualcuno di voi sa qualcosa parli ora o mai più! Magari sono diventati famosi col loro vero nome e io non lo so. Ma che ci volete fare, io non sono un critico letterario; è solo che mi piace leggere e sono contento se qualcuno di voi condivide le mie sensazioni di lettura.
Per concludere, il libro placet, sicuramente.
Buona festa dell'Unità d'Italia! e non mi venite a dire che questa è dissacratoria, con tutto quello che succede davvero oggi in Italia!
TIM

6 commenti:

  1. Sei un lettore scrittore H24...beato te Unità d'Italia dissacrante....mmmmmm...una domanda da rivolgere ai secessionisti.
    Saluti

    RispondiElimina
  2. Cerco di fare del mio meglio, dedicando il tempo libero alla lettura. E poi stando in negozio non sto in continuazione (purtroppo!) a servire i clienti e ho tempo per il blog e le altre cose.
    Temistocle

    RispondiElimina
  3. Contenta che ti si piaciuto!!!
    L'omaggio a Carpenter stava nel fatto che qualcuno avrebbe potuto trovare troppe similitudini con "Vampires", film del Maestro, appunto.
    Se ti interessa leggere altre cose, metti come chiave di ricerca "lei&vandelli",
    oppure mandami una mail a vanadiam@alice.it. Ti spedirò un romanzo in pdf di cui abbiamo recuperato i diritti. Assolutamente free, s'intende.
    Nadia Vandelli

    RispondiElimina
  4. E' la prima volta che mi scrive uno scrittore di cui ho parlato nel blog! sono contento e non solo per la cosa in se, ma perché vedo che almeno tu hai continuato a lavorare sul campo. Come ho detto in un commento, mi sembra, ad Alex penso che questo scoprire autori scaraventati in qualche angolo dell'autoproduzione dall'inconsistenza della nostra editoria sia importante. Certo che sarei felicissimo di leggere (e segnalare!) altro di tuo. Mi metto subito alla ricerca, altrimenti ti scrivo. Grazie.
    Temistocle

    RispondiElimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...