Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

sabato 19 marzo 2011

Le quaranta regole di Umberto Eco

Non voglio assolutamente sostituirmi al maestro Glauco e alle sue Lezioni di scrittura, ma poiché ho trovato qualche giorno fa queste Quaranta regole dello scrivere bene di un altro maestro, Umberto Eco, ho pensato che potrebbe essere una lettura veloce, piacevole e istruttiva in questo week end. Mi potreste dire: ma con tutte le cose che ho da fare, secondo te vado a perdere tempo preziosissimo dietro a quattro cretinate che tutti sanno? Proprio per questo è bene andare a darci un'occhiata: sono cose talmente ovvie che spesso ce ne dimentichiamo! Ed è proprio di un maestro andare al sodo, senza fronzoli e pennacchi.
Senza nessun sottinteso razziale o secessionista, con questa vi lascio la buona domenica.
TIM

5 commenti:

  1. Be' questo sono proprio da manuali di scrittura:-)

    RispondiElimina
  2. Troppe regole iprigionano la fantasia...però le vado a leggere.
    salutoni

    RispondiElimina
  3. @ Ferru: come dicevo sono talmente semplici che spesso le dimentichiamo.
    @ Mark: sono velocissime e semplicissime, ci vuole più tempo a scaricarle che a leggerle!
    Temistocle

    RispondiElimina
  4. Carine le quaranta regole. :)
    Io ho letto "On writing" di Stephen King, un mega consiglio su come scrivere, infarciti di esperienze personali. Mi è piaciuto moltissimo.

    RispondiElimina
  5. Ho letto anch'io On Writhing e l'ho trovato interessante, anzi forse l'ultimo libro interessante di King.
    Temistocle

    RispondiElimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...