Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

giovedì 6 dicembre 2012

Grazie, Dave!

Dave Brubek ha preso il suo ultimo treno. 





(Dave Brubek 6 dicembre 1920 - 5 dicembre 2012)


... e un piccolo omaggio da un altro grande artista... 



TIM

5 commenti:

  1. Ci son rimasto male della sua morte.
    Ho ascoltato non so quante volte Take Five.
    Una colonna jazz straordinaria.
    Quando l' ascoltai la prima volta non riuscivo a smettere di assuefarmi a quella melodia.
    Grande Brubek.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brubek è uno di quegli artisti che non hanno avuto la visibilità di un Ellington, o Armstrong, o Count Basie, ma hanno fatto pienamente la storia del jazz, aiutando a traghettare il jazz verso il pop, dando così una mano a far conoscere anche tutto il genere.

      Elimina
    2. Vero. Ho ascoltato anche tanti altri brani ed hanno tutti
      quel tocco particolare che rende il jazz diverso.

      Elimina
  2. Non lo conoscevo, cosa mi consiglieresti per avvicinarmi alla sua musica per la prima volta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. penso che andare su youtube e cliccare il suo nome sarebbe la cosa migliore. Poi, come ogni jazzista, ha arrangiato i propri pezzi mille volte, ogni volta che li eseguiva. Ma penso che Take Five (quella della famigerata pubblicità della banca mediolanum: tutto "dentro" di te!); Take the a train, Blue rondo a la turk; Unsquare dance; sono tra le più famose. Brubek è un grande!

      Elimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...