Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

martedì 21 febbraio 2012

Storie esemplari di brava gente

guarda la piccola evasione in diretta
Sono polemico e scorretto, non me lo rinfacciate di nuovo, ma questi sono solo esempi:
Valentino Rossi,
Tiziano Ferro,
Luciano Pavarotti,
Giancarlo Fisichella.
Ora aggiungete i nomi che sapete e volete.
Sono ancora eroi nazionali?
La cosa brutta non è che abbiano evaso alle (anzi sulle) nostre spalle, ma che, legge permettendo, si siano lavati la coscienza con un'elemosina al fisco, cioè a tutti noi.
E, presto, qualche altra pietra dello scandalo.
TIM

19 commenti:

  1. L'evsione di Valerossi mi ha davvero delusa.... :( non ne aveva affatto bisogno, credo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nessuno di noi ne ha bisogno, in realtà, perché diventa solo un furto. La differenza è che, come succede sempre, se rubi 6 uova ti fa un mese di galera e devi pagare le uova; se rubi sei milioni di euro ne versi 1 all'erario e gli altri 5 te li porti all'estero dove crescono e si moltiplicano.

      Elimina
  2. La cosa triste è che poi hanno cercato di far passare Valerossi come se fosse una povera vittima della società.
    Questo mi ha fatto ancora più schifo!
    Non lo consideravo un eroe prima e non l'ho considerato una vittima dopo.
    Però le tasse si pagano...specialmente se si è in una posizione privileggiata enon si guadagnano 1000 euro al mese come Valerossi. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello che mi da fastidio, nello stesso modo in cui mi dava fastidio il discorso dei famosi drogati dell'altro post, è che di queste persone si parla solo come di campioni, eroi, che rendono famosa l'Italia nel mondo! e d'altra parte hanno ragione: se l'Italia è il paese dell'evasione fiscale (ma io non lo penso), è giusto essere rappresentati da questa gente!

      Elimina
  3. Io ho un'azienda di software in cui fatturiamo anche il centesimo (come è giusto che sia) e se sbagli a compilare un F24 ti multano dopo due giorni. Quando sento queste cose mi viene solo da vomitare. Io pago le tasse per loro, bastardi.
    No more comments.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo stesso che per me che ho una cartoleria: questo mese tra inps inail e acconti vari dell'iva sono andati quasi 1500 euro. poi c'è la fattura di quella che fa i conteggi (225 euro), la commercialista (non so ancora quanto). quanto devo incassare al giorno per riuscire anche solo a pagare tutto questo? perché se sgarri poi ti arriva la cartella con interessi salati!

      Elimina
  4. Il brutto di questa cosa, non è l'evasione i se, ma il fatto che a compierla siano personaggi che non ne avrebbero alcun bisogno.
    Insomma, cosa vuol dire: guadagno molto quindi evado? E tu, povero operaio, schiatta dalle tasse e muori?
    No, mi sa che c'è proprio qualcosa che non va...
    Per inciso, Rossi non l'ho mai potuto reggere, anche prima della storia dell'evasione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto in pieno Narratore :)

      Elimina
    2. sono lo specchio di quest'italia che per vent'anni ha voluto esser governata da quel fenomeno da baraccone di berlusconi e dalla sua banda. tutto nasce, secondo me, dalla certezza di farla franca: quanti di quelli che stanno scoprendo adesso pagheranno veramente? forse il 10%, se va bene, perché tra ricorsi, patteggiamenti, prescrizioni, alla fine questa gente sa come muoversi, ha al suo seguito avvocati e commercialisti che sanno cosa fare. e i delinquenti citati nel post infatti sono riusciti a contenere i danni al minimo, a restituire anche meno di quello avevano rubato a tutti noi (senza contare quindi gli interessi!).

      Elimina
  5. Certo che un paese in cui il falso in bilancio è stato depenalizzato come reato non fa molta paura all'evasore di turno... in America chi evade le tasse rischia la galera. Anche in Italia una volta era così (ricordo che Sofia Loren dovette farsi qualche giorno di carcere) poi come dici tu è venuto Berlusconi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se prossimamente riusciremo ad eleggere totò riina presidente del consiglio, magari depenalizzeranno anche l'omicidio e così giudici e avvocati avranno un bel po' di tempo libero da dedicare a se stessi e alla propria famiglia! pensa che bello! sarò cinico e dirò minc**te, ma penso ormai ci sia la regola del "vale tutto" come quando eravamo bambini. Manca la percezione di ciò che è giusto e ciò che è contro la legge (quando una legge c'è); nessuno si indigna più se un avvocato tira alla lunga un processo per arrivare alla prescrizione, o la gente patteggia per non andare in galera e non restituire quello che ha rubato: tanto non esiste più il concetto di "onorabilità" e alla gente non frega niente di essere additata come "quello che ha rubato" "quello che ha evaso". la gente continua a camminare per strada a testa alta o a comparire in TV impunemente e più pubblicità si fa più diventa famoso più soldi guadagna più può evadere e rubare. una volta si diventava famosi perché si era compiuto un gesto importante, in qualsiasi campo; oggi si viene invitati negli spettacoli televisivi perché: "ha fatto l'isola" "ha vinto amici/il grande fratello" "è stata l'amante di...". ditemi pure che sono un moralista o un bacchettone, ma, se le cose stanno così, lo preferisco e ne vado fiero.

      Elimina
  6. Guarda... che siano stati evasori fiscali non mi sorprende. Sono lo specchio della nostra società.
    Ciò che mi scoccia è che i personaggi che citi, una volta scoperti, non sono stati puniti alla stessa maniera di come accadrebbe a noi comuni mortali.
    A loro hanno offerto uno sconto, gli hanno dilazionato i pagamenti nel tempo...

    A noi, se non paghiamo una gabella in tempo, Equitalia è capace di aprire in automatico una ipoteca sulla casa. Altro che sconti e dilazioni. :-/

    Non sono i VIP che mi deludono, sono le istituzioni! E' giusto essere severi, ma dovrebbero esserlo con tutti, e non solo con chi non si può difendere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una persona che conosco molto bene, titolare di un'attività, si è vista costretta (per non chiudere) a non pagare per un anno i contributi inps, quindi soldi che alla fine sarebbero tornati a lei, non tasse dello stato. Così facendo ha potuto far fronte a spese con fornitori che altrimenti non le avrebbero più dato credito. Con ciò non voglio assolutamente giustificare la persona, ma in quel momento ha scelto il male minore. Però Equitalia che ha la memoria molto lunga è subito arrivata e le ha ingiunto di pagare il tutto con gli interessi. Così circa 2000 euro sono diventati 24 rate da 150 euro; totale 3600 euro. E senza poter patteggiare, chiedere lo sconto o versare una cifra come segno di buona volontà. Lusi che ha rubato 13 milioni di euro (chiunque sia stato a subire il furto) ha detto che è disposto a restituirne 5 perché gli altri non ce li ha più; e nonostante tutte queste avventure è ancora in giro a rilasciare interviste e beccarsi stipendi a destra e a manca. Un consiglio: se decidiamo di rubare facciamo cum grano salis: non scendiamo sotto il milione di euro, corriamo il rischio di dover pagare e restituire, oltre a fare la figura del ladro di galline!

      Elimina
  7. Polemico?!
    Scorretto??
    Ma non azzardarti ad offenderti in questo modo eh!
    Ti dò le popò sul culetto!
    Qui gli unici scorretti sono questi quattro tizi famosi che si credono chissà chi e lo Stato italiano tranquillo tranquillo non li sbatte neanche in galera.
    Perchè evadere le tasse è reato vero?

    Ma allo Stato interessa solo il barista che evade 1 euro.
    E non sti tizi famosi oppure avvocati e dottori che evadono centinaia/migliaia di euro al giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando la gente si arrabbia (è vero! succede anche questo quasi ogni giorno!) perché gli faccio lo scontrino anche per 10 centesimi, io rispondo sempre: se io rubo non facendo lo scontrino, non posso pretendere dal professionista o artigiano di avere la fattura e sopratutto non posso chiamarlo "ladro" in faccia.

      Elimina
    2. Ben detto! Ce ne sono già tantissimi
      di ipocriti in Italia!
      Anche una cartoleria nel mio paese fa lo scontrino anche per una fotocopia da 10 centesimi.
      Senza neanche chiederlo.
      Grande Tim!

      Elimina
    3. grazie, comunque non sono grande, sono una persona normale che fa quello che deve fare, secondo la legge e il buon senso.

      Elimina
  8. Eh già, il problema in Itaglia è che "la legge è uguale per tutti ma per qualcuno è più uguale degli altri". Se hai i soldi la fai franca, non c'è nulla da fare, anzi ti conviene rubare. Lo stato ti dice che se rubi 10, se ti becca te ne chiede indietro 5, altrimenti te li tieni tutti. Sbaglio o c'è qualcosa che non va?
    Come per le multe degli autovelox: se paghi 250 euro in più ti tieni i punti... ma che cazzo di democrazia è?
    Mi fermo qui perché poi divento volgare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. volgare non sono le espressioni verbali che certe cose ci tirano fuori, ma le cose che ce le fanno dire. Non è, ad esempio, l'epiteto che sgorga spontaneo al vedere la coscia di Belen che scende le scale pagata coi nostri soldi, ma è la coscia della tipa.

      Elimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...