Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

mercoledì 4 aprile 2012

Segnalazioni tra l'utile e il dilettevole: Due minuti a mezzanotte e Showbooks

Automotore VW
Terra desolata. Sole a picco che finisce di disgregare le poche pietre rimaste. Vento che solleva solo polvere. Quella delle rocce disgregate dal sole.
Dal fondo, d'un tratto, un rumore. Prima indistinto. Poi via via più chiaro. E un punto balugina nell'abbaglio della luce.
È un vecchio furgone verde pisello. Man mano che si avvicina si vedono due altoparlanti spuntare come corna dal tetto bianco.
Poi tutto si immobilizza. Le ruote dell'automore VW si fermano a pochi metri dalla scarpata che delimita il deserto dal vuoto e dal regno delle aquile (o sono corvi?). I cilindri non spintonano più e il motore, già al minimo, smette di girare.
Non c'è nessuno al volante, e nessuno dentro il VW, ma d'improvviso una musica squarcia il silenzio: è, inconfondibilmente, la colonna sonora di Indiana Jones. Poi una voce comincia a sovrastare la musica stessa. Sembra il suono metallico di un risponditore automatico. E annuncia:
Ascoltate create del cielo e udite iene, esseri striscianti e aracnidi velenosi. È venuto il momento di iniziare il conto alla rovescia. Domenica 8 aprile si avvicina, come un machete affilato. Si sta per rovesciarsi sulla terra la più grande battaglia mai vista. Tanto vasta che il cosmo stesso non può contenerla e ha deciso di prendere in prestito questo pezzo di desolazione. E chiunque voglia essere della battaglia, deve segnare il proprio nome.
All'improvviso, un gracchìo; infine la voce cessa e riprende la musica. Sempre Indiana Jones
L'automotore VW si rianima e riparte, questa volta librandosi nel vuoto e volando, senza bisogno di ali. Compie un giro sul vuoto, poi torna indietro e comincia a lanciare volantini colorati. Quindi si perde, dietro uno spuntone di roccia giallastra.
Poi più niente.





Un puffo, pelle azzurra e cappello bianco, spunta dal terreno arso dal sole e trotterella verso il volantino più vicino. Ne blocca un angolo col piede e cerca di capire cosa sia. Gli gira attorno un paio di volte. Si ferma, si gratta la testa colla mano guantata, quindi tira fuori dalla tasca un oggetto scuro e tozzo, lo porta all'orecchio e urla alcune parole inintellegibili. Ascolta (forse una risposta) per qualche istante.
Poi afferra il foglio colorato, che è quasi più grande di lui, e prende a trascinarlo con sforzo verso il buco nel terreno da cui è venuto.
Poi sparisce, inghiottito dalla terra insieme al volantino.
Ora voi mi direte: ma che è tutta 'sta camurria? Niente, volevo solo avvisare che domenica, oltre che essere pasqua, scade anche il termine per dare la propria adesione al round robin di Alex. In attesa di un comunicato stampa ufficiale, vi rimando al suo sito o a quello di 2 minuti a mezzanotte, proprio la tenzone di cui si parla. Non so se il grande puffo darà l'autorizzazione ai puffini e alle puffine per poter partecipare; io ho già aderito, voi pensateci e poi decidete. Sempre entro domenica prossima. Per iscriversi? Se non l'avete ancora letto nella pagina linkata (e non volte farlo per principio) basta lasciare il vostro nome nel commento al post di oggi di Plutonia Experiment.
Visto che siamo in tema di segnalazioni, eccovene un'altra. Ho scoperto solo oggi l'esistenza di un sito interessantissimo: Showbooks. È un posto dove chiunque può gratuitamente iscriversi e ricevere visibilità per il proprio blog, le proprie produzioni letterarie (gratuite e a pagamento), anche solamente il proprio profilo. È un sito fatto bene, molto immediato e intuitivo. E di tutto questo dobbiamo ringraziare Marco Siena e i suoi amici. Se ne volete sapere di più, visitate fiduciosi il suo sito.
È tutto per oggi.


TIM

19 commenti:

  1. Ottimo, mi hai ricordato che devo iscrivere il blog:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io l'ho già fatto e ho provato ad inserire il mio ebook, ma ancora ho qualche problema a farlo. spero si risolva presto. comunque è davvero un'ottima iniziativa e una buona vetrina.

      Elimina
  2. Risposte
    1. non c'è di che! mi dispiace solo averlo scoperto solo ora.

      Elimina
  3. Io provo a partecipare al round robin di Alex, presumo che anche tu sarai della partita...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, ci sarò anch'io, anche se non è proprio il mio genere.

      Elimina
    2. Neanche il mio, però avevo proprio voglia di partecipare.

      Elimina
    3. vedremo i risultati.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie. L'"ottimo" va sicuramente a chi ha ideato le due cose.

      Elimina
    2. Uff... che rabbia! ShowBooks mi da sempre errore quanto tento di inserire un ebook. Ha preso il primo e poi basta! Grrrrr...

      Elimina
    3. ho avuto lo stesso problema e mi è stato suggerito da Showbook di inserire i dati senza il PDF, di salvare e poi di tornare ad inserire il file dell'ebook. Mi sembra di esserci riuscito col primo, ma non sono andato oltre. Nella pagina dell'inserimento ci deve essere anche il pulsante "contatti": prova a chiedere lì come ho fatto io; mi hanno risposto quasi subito.

      Elimina
  5. Ben fatto! Mi sa che al giochino di Alex ci divertiremo moltissimo! ;)

    RispondiElimina
  6. Grazie mille per la dritta..vorrei partecipare, sarebbe perfetto perchè aprile è un mese senza esami e ho un po' più di tempo libero..sarebbe stupendo far parte di questa cosa! Grazie ancoraaaa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente! è normale tra amici blogger segnalare le iniziative gli uni degli altri, non per piaggeria, ma solo per "accendere il segnale" come diciamo in gergo.

      Elimina
  7. Sono un po' spaventato, ma sono sicuro che sarà una bella esperienza. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come sempre, l'importante è partecipare, poi quello che viene viene: non siamo ad un esame di abilitazione all'albo!

      Elimina
    2. L'importante è divertirsi. Ritrovarsi a fare qualcosa insieme a un sacco di gente che stimi è già un buon inizio! ;)

      Elimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...