Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

sabato 19 maggio 2012

... e non siamo in Siria

23 maggio 1992

(foto fonte AGI) 19 maggio 2012


8 commenti:

  1. Non siamo in Siria... ma siamo messi poi così meglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente no. Quello che ci salva è lo stare in un ambiente geopolitico (l'Europa) sostanzialmente diverso da quello asiatico-africano. Non perché noi siamo migliori di loro, ma perché gli stati europei non hanno nessun interesse a che si accenda un focolaio di violenza estremista sul loro territorio.

      Elimina
  2. Mafioso è anche colui che sa e tace.
    Sai cosa mi fa incazzare Tim?
    Sentire e leggere di quelli che dicono
    "Non è stata la mafia. La mafia non colpisce cittadini innocenti,
    ma solo chi deve colpire"
    Certo. Quando hanno ammazzato Borsellino sono stati attenti che nei paraggi
    non passasse nessun altro che lui e la sua scorta.
    Certo. A Bari i clan si sparavano per strada e i proiettili vaganti
    hanno ucciso dei bambini innocenti.
    Certo.
    La mafia è attenta.... attenta a lasciare persone in vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sbagliato, volevo scrivere
      "La mafia è attenta.... attenta a NON lasciare persone in vita."
      C' ho ancora nelle orecchie le boiate del giornalista e del cameraman visto in Tv.
      non riesco a levarmelo dalla testa.

      Elimina
    2. "normalmente" la mafia, la vecchia mafia, non colpiva i bambini. Noi ancora non sappiamo chi sia stato (si parla anche di un pazzo che si voleva vendicare di qualcuno o qualcosa all'interno della scuola), perciò parlare di questo o quello è inutile. Ma quello che so per certo è che quando c'è un assassinio, che sia mafia, camorra, terrorismo, ecc. è sempre violenza assassina. È sempre un modo sbagliato di reagire aduna realtà che, per un verso o per un altro, non piace. Un violento è anzitutto una persona che non è stata educata a reagire alla difficoltà, alla diversità, alla novità.

      Elimina
  3. I Siriani almeno un colpevole certo da demonizzare ce l'hanno. In questo cazzo di paese chiamato Italia un colpevole non si trova mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo pure che "non si vuole trovare". Abbiamo stragi di trent'anni fa per cui ancora non si sa chi sia stato, almeno ufficialmente, e finché camperanno certi personaggi, non penso proprio che la verità verrà a galla.

      Elimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...