Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

mercoledì 18 maggio 2011

Il vostro dio, uccide?

rubata qui
A proposito di una delle domande delle chiacchierate che ieri sono state inaugurate su questo blog con l'intervista a Nick Parisi, e che continueranno prossimamente con una media di un paio di interventi alla settimana, due brevi righe per raccontare qualcosa capitato questa mattina e che mi ha lasciato letteralmente senza parole.
Uno dei quesiti che sono posti i protagonisti delle mie interviste è quello riguardante la propria fede: se credono in un dio o in qualcosa d'altro che si possa avvicinare ad un'esperienza spirituale.
Bene, sono un po' di mesi che mi viene a far visita al negozio una signora testimone di geova, la quale sin dall'inizio ha deciso che io sono una buona cavia per i suoi sermoni a base di domande e risposte preconfezionate, come in pieno stile degli adepti di quella setta. Visto che è una donna molto gentile e (a modo suo) preparata non dico mai di no a queste chiacchierate, rispondedo molto sinceramente alle sue osservazioni e dichiarando apertamente quali sono le mie credenze. Per la verità non so neanche bene io in cosa credo, ho ancora le idee molto confuse sull'argomento -e la mia non è una battuta; comunque in questi mesi lei mi ha esposto con dovizia di particolari e di citazione dalla loro traduzione del testo biblico le linee guida delle loro credenze.
Ma questa mattina, accompagnata come sempre da un'altra persona, mi ha letteralmente sbalordito. Primo perché non conoscevo quest'aspetto della loro credenza; secondo perché non avrei mai pensato che, al di fuori di alcune frange estremiste islamiche, un credente in un dio, che per altre cose viene definito 'misericordioso', potesse avere questa concezione.
Dopo avermi spiegato che secondo loro verrà un momento in cui nessuno morirà più e la terra sarà trasformata materialmente in un vero e proprio paradiso come si vede nei loro volantini propagandistici, mi ha chiesto come, secondo me, poteva succedere che in un sol colpo sparissero gli assassini, gli inquinatori, gli amanti della violenza in generale. A questa domanda sinceramente non ho saputo dare una risposta e, a questo punto, la signora mi ha stupito con le sue parole: provvederà geova personalmente ad uccidere queste persone cattive!
Ho provato a capire se avessi materialmente... capito quelle parole e mi è stato confermato che la realtà sarebbe stata quella: geova si trasformerà in un vendicatore che ucciderà coloro che non fanno parte della loro congregazione e quindi non avevano accolto i suoi inviti alla conversione.
A questo punto, naturalmente, ho detto che se questo era il loro dio, io non volevo averci niente a che fare. E loro a citarmi versetti su versetti in cui erano spiegate queste cose. Inoltre, sempre secondo questa loro teoria, i buoni non dovrebbero vendicare di persona le offese subite dall'umanità e dalla natura a causa dei cattivi comportamenti di alcuni, ma chiedere a geova di fare giustizia. Una specie di lista nera.
Con tutto il rispetto possibile ho fatto capire che, da oggi in poi i nostri discorsi avrebbero potuto vertere su qualsiasi altro argomento: filosofico, politico, sociale, ma che non volevo più sentire una cosa del genere.
Non so se la signora tornerà ancora, magari cercando di spiegarsi meglio; ma visto che entrambe le donne hanno chiaramente detto che ognuno può avere le idee che vuole (ci mancherebbe), ma che il loro era il pensiero di geova dio e quindi era la verità, ritengo che abbiamo poco da dirci da ora in poi.
Io non ce l'ho con nessuna religione, setta, congregazione et similia, rispetto il credo in ogni dio. Ma su alcune cose ritengo di dovermi dissociare. Come uomo.
Così vi chiedo: il vostro dio, uccide?
TIM
(purtroppo non si legge il testo della vignetta, perciò ve lo riporto: In questo mondo moderno, dove regnano la menzogna, la falsità e le illusioni, NOI ti offriamo la verità)

10 commenti:

  1. Alle volte i fanatismi sono pericolosi, mi spiego meglio. Ho diversi conoscenti tra i testimoni di Geova.Ho il massimo rispetto per loro, ma noto che per loro formazione è difficile riuscire a parlare di un qualsiasi argomento senza ficcare in mezzo la religione. Ed è una cosa che trovo limitante (da qualsiasi parte provenga: Cristiani; Mussulmani; Buddisti eccetera) quindi non credo che la gentile signora abbia afferrato il tuo invito.
    Da qualsiasi parte provenga la Fede a me spaventerebbe un Dio che uccide.
    Ma del resto il sonno della ragione genera mostri.

    RispondiElimina
  2. @ Nick: ho pensato anch'io a questa frase di Goya per l'occasione. Il mio, e penso si sia capito, non è un post contro i tdg o la religione o che, ma contro questa idea di un dio vendicativo fino all'uccisione del cattivo. io che non ammetto la pena di morte in nessun caso, come posso accettare una cosa simile?
    Temistocle

    RispondiElimina
  3. Forse voleva dire "punirà", ma d'altronde la signora ripete solo ciò che qualcuno le ha ficcato in testa...
    P.S.: mi accennavi a una tua e-mail, ma non l'ho mai ricevuta. Puoi provare a rimandarmela?

    RispondiElimina
  4. Questa poi... la prox volta che i testimoni di geova passano dalle mie parti gli pongo questo interessante quesito. Anche io non conoscevo questo aspetto della religione geovita (si dice così?).

    RispondiElimina
  5. @ Ariano: ho chiesto con insistenza che mi chiarissero il concetto e hanno fatto anche molti esempi tipo: se un tuo figlio fosse minacciato da una persona che lo vuole uccidere, tu non lo uccideresti a tua volta? e simili. (l'ho mandata al solito indirizzo anche questa volta. Potresti mandarmi tu una mail in modo da avere quello esatto?)
    @ Glauco: non so come si dica e, sinceramente, ho paura a saperlo.
    Temistocle

    RispondiElimina
  6. Io invece certi discorsi li ho già sentiti non solo dai T.D.G. ma anche da altri tipi di associazioni legate a gruppi di preghiera e viaggi in luoghi di culto. Hanno una mentalità da setta millenaristica e una personalità debole può venire facilmente plagiata da questo tipo di sette.
    Ho letto molti libri in proposito e posso dirti che è meglio tenerli alla larga da te e i tuoi familiari.

    RispondiElimina
  7. @ Edu: i miei familiari non sono sicuramente gente sprovveduta e comunque tengono alla larga qualsiasi tipo di scocciatore. Per me si tratta più che altro di un divertissement: avendo una laurea in teologia (e queste persone lo sanno, quindi non gioco 'sporco') e avendo seguito molti corsi di psicologia e formazione, riesco a controbattere benissimo le loro idee da una parte e ad anticipare le loro osservazioni sviandole in anticipo.
    Temistocle

    RispondiElimina
  8. Proprio oggi ho pubblicato questo video sul forum. Fatevi due risate: http://diodissekung.blogspot.com/2011/05/tipico-esempio-di-dialogo.html

    P.S: Questi argomenti vanno trattati con la dovuta apertura mentale. Astenersi fanatici dell'una e dell'altra sponda. ;)

    RispondiElimina
  9. Per altre religioni non è che i "cattivi" facciano poi questa bella fine, no?

    Poi penso che il discorso della fede sia un più complesso di così. Cioè, se tu credi che Dio, il Cosmo, il Karma o quello che sia voglia o faccia una certa cosa non è che indignarsi risolva nulla.

    Per alcune religioni o filosofie siamo incastrati in un Universo nel quale l'essere umano ha un ruolo estremamente mortificato, il piacere e il desiderio sono espressioni negative, la vita è legata alla sofferenza e - in alcuni casi - determinate divinità ci annienteranno o tortureranno in eterno.

    Ora uno può essere contrario quanto vuole a una visione simile. Ma se veramente fosse così non avremmo semplicemente scampo, ed evitare di parlarne non cambierebbe le cose.

    Simone

    RispondiElimina
  10. @ Gian: grazie della segnalazione.
    @ Simone: sono daccordo con te. Però, proprio per questa libertà massima che c'è nel credere in Dio (o in qualunque altra cosa), a me personalmente un dio siffatto non interessa. Nel mio post non c'era la ricerca del ridicolo o altro, solo la segnalazione di un fatto e il mio commento scandalizzato. Sempre 'dal mio punto di vista'.
    Temistocle

    RispondiElimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...