Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

giovedì 22 dicembre 2011

Anti-auguri di Natale

qui

Smaltita la sbornia  baconiana , con annunci, presentazioni e facezie varie, torniamo un po' sulla terra. Il racconto adesso l'avete e fatene quello che volete.
Oggi volevo segnalare una strana (ma non troppo) mail arrivatami un paio di giorni fa. E fare qualche riflessione con voi.
Vi  propongo il testo della mail integralmente, omettendo solo i nomi e i riferimenti ai siti.
Ciao!
Volevo solo ringraziarti per questo blog ottimo ilgaragedidemetrio.blogspot.com.
Ho letto il primo post "Racconto a puntate VI°" e dopo di questo ho trascorso con un gran piacere un ora sul tuo blog :) Tutto č scritto correttamente, č interessante e di facile lettura. Mi č piaciuto molto il tuo post "Mario Monti e il parlamento tecnico".
Ti racconterņ un po' su di me) Io lavoro nella societą ..., č un motore di ricerca del lavoro in tutto il mondo. Il mio lavoro č quello di convincere i blogger d'inserire il link del nostro sito nei loro blog. A me piace molto il mio lavoro. Abbiamo un team amichevole e una buona direzione, ma purtroppo io non ho idea come convincere un blogger d'inserire il link nel suo blog, e temo che mi possono rimuovere per questo motivo :( Ed ora, invece di inviare mila delle lettere per i blogger diversi, stavo leggendo il tuo blog. A dire il vero, non sono proprio sicura che il mio link "..." "...", sarą opportuno per il tuo blog, ma se lo ritieni possibile - ne sarņ molto GRATA!!! Il nostro sito č davvero bello ed utile, aiuta di grande a trovare il lavoro. Ti auguro una buona giornata! Grazie ancora per il blog interessante. Scrivi piu'!
P.S. Sei lo segno zodiacale di "Leone"? Sono sempre molto contenta di parlare con qualcuno di questo segno.
Io ho risposto con:
Gentilissima Maria (chiamiamola così), ti consiglio anzitutto di imparare l'italiano. Poi ne riparliamo.
Al che lei ha controrisposto con:

Gentilissimo Tim,io parlo bene la lingua italiana. Le Sue osservazioni sono poco delicati.Grazie di aver dedicato un po’ del Suo tempo.Buona giornata!
Finito qui. Ora mi chiedo: perché la gente deve cadere così in basso pur di lavorare e guadagnare qualcosa? Perché penso (e spero) che la persona in questione mandi queste mail spinta da un vero bisogno. Oppure la Maria di turno pensa veramente che questo sia un modo per accalappiare clienti? E allora vuol dire che certe aziende fanno man bassa di personale lì dove capita.
(Oppure sono mail buone per tutto il mondo che una persona sola invia e i traduttori automatici fanno il resto. Boh?)
Voglio essere buono e credere nella buona fede di Maria, che in fondo mi fa tenerezza col suo italiano approssimativo e i suoi tentativi di captatio benevolentiae.
qui
Mi fa invece inc***are il fatto che il mondo stia rotolando così in basso per colpa di gente senza scrupoli, che pensa che tutto finisca a un centimetro dal suo buco del c**o e che sia una bella giornata solo perché può aggiungere ogni tanto una mazzetta di banconote verdi al suo conto in banca.
Pensate che io sia arrabbiato? Anche se siamo sotto Natale?
Sì, avete ragione. E anzi, se mi girano come si deve, per quest'anno non vi faccio neanche gli auguri; che poi alla fine non frega neanche a nessuno. Ci sentiamo e leggiamo tutti i giorni, conosciamo gli uni degli altri anche i peli che abbiamo sulle braccia (eufemismo!), di conseguenza dovremo augurarci tutti i giorni che tutto vada bene, che siamo in salute, che abbiamo un lavoro o almeno un modo per sostenerci, che le persone che ci stanno vicino stiano bene e crescano e migliorino ogni giorno di più.
La mia non è controretorica festaiola, che poi diventa retorica lo stesso. E' che mi sono realmente stancato di certe cose. 
Prendiamo gli auguri. A natale ti dico: tanti auguri di un buon natale. Cosa vuol dire, che per tutti gli altri giorni dell'anno ti manderei felicemente a quel paese (altro eufemismo!)? Vuol dire che a natale (o capodanno o per il compleanno, ecc. ecc.) si apre una finestra temporale in cui ti si riversa addosso tutta la fortuna del mondo e tu la puoi acchiappare al volo?
Perché siamo più contenti a natale (o capodanno, ecc. ecc.)? Perché ce ne stiamo a casa al calduccio a scartare regali e mangiare ... (ognuno metta il piatto tipico della sua regione)? E magari ci scappa una tombolata col nonno e soprattutto la vicina di casa dalle curve generose-perché-no? O perché posso passare la giornata davanti alla PSP3/4/5/6?
Sarebbe ben misera cosa.


TIM





16 commenti:

  1. La stessa mail è arrivata anche a me, solo che a me ha detto che era felicissima di parlare con una persona del segno dell'Ariete...le avrei risposto: vedrai come ti incorna bene 'sta ariete!!

    Niente auguri, ti mando un abbracciottolo ;)

    RispondiElimina
  2. @ Donata: insomma spam a tutto spiano! Ricambiottolo!

    RispondiElimina
  3. Si ma scusate pure quelli che chiamano a casa rompono le palle e usano frasi fatte e schemi predefiniti. Magari quella ragazza è ignorante o solo straniera ma fa di tutto per guadagnare qualche soldo.

    Ok la televendita in genersle fa schifo ed è una situazione allucinante, ma trattari pure male è come nei film quando la gente ride degli schiavi frustati in pubblico :)

    Io gli auguri te li faccio: credo che il Natale sia una rottura ma c'è un qualcosa di speciale nel sedersi tutti a tavola in famiglia. Lo so che andrebbe fatto ogni giorno, ma invece resta solo questa volta all'anno e per questo buon Natale a te e i tuoi cari.

    Simone

    RispondiElimina
  4. Una mail come quella, con me, sarebbe finita direttamente nello spam. Sembra proprio frutto di una traduzione automatica.

    Quanto al fatto degli auguri natalizi... be', perché invece non ci auguriamo tutti di essere più buoni/onesti, rispetto all'anno che sta finendo, per tutto il 2012? E magari ci sforziamo pure di ottenere quel risultato... sarebbe un bel punto di partenza per migliorare le cose in questo paese che, ehm, avrebbe davvero bisogno di una raddrizzata morale (prima) e materiale (subito dopo!).

    RispondiElimina
  5. Mio caro BVPNZT il fatto è che chi ci crede ancora in queste cose sono coloro che hanno fede in Cristo e quindi le feste "comandate" sono a tutti gli effetti un rito che si ripete per dare forza a questo credo.
    E' penoso pensare a tutti i luoghi comuni che si creano durante le Feste ma non ci si può fare nulla. Io lavoro per tutto il periodo natalizio e quindi poco mi cambia se siamo a natala, pasqua o ferragosto. Per me è solo questione che posso passare qualche giorno con la mia famiglia senza avere un peso sulla coscienza che non sto facendo "il mio dovere".
    Non ti arrabbiare e gli auguri te li faccio lo stesso perché meglio un "Buone Feste" detto col cuore che un vaffanculo tutto l'anno, o no?
    Quindi tanti auguri e salutami Maria che magari è anche una bella gnocca. Fatti mandare una foto ;)

    RispondiElimina
  6. Era arrivata anche ad altri amici della blogosfera, a me no fortunatamente. :) Decisamente patetica come cosa...

    Ciao,
    Gianluca

    RispondiElimina
  7. Per dirla senza giri di parole, a Natale sono più contento perché non lavoro, posso farmi i cacchi miei, mangio come un cosacco, faccio le ore piccole a leggere e a vedere film che durante il resto dell'anno non riesco a godermi, visto che arrivo a sera devastato dalle ore passate in ufficio a occuparmi di cose che faccio per mera sopravvivenza.
    Per questo sì: mi piace il Natale :)

    RispondiElimina
  8. @ TUTTI: gli auguri li posterò per tutti sabato!
    @ Simone: io i rompiballe telefonici me li devo sorbire a casa e sul lavoro! ma ormai ho capito come fare: riconosco i numeri, per cui se ho tempo rispondo e dico subito che se ha qualcosa da vendermi non mi interessa; invariabilmente mi rispondo che loro non vendono niente, ma mi vogliono solo informare (un po' come un avvertimento mafioso). Al che io chiedo: ma se la cosa mi interessa poi cosa faccio? e loro dicono: compra il prodotto! e io rispondo che quindi, tenuto conto della mia premessa (non voglio comprare niente), la loro offerta non mi interessa. Quindi non penso di trattare male qualcuno. A meno che non siano le compagnie telefoniche che hanno quei numeri fissi da chiamare ogni giorno e ad ogni cambio di turno (3-5 volte al giorno) il nuovo operatore del call center fa il mio numero; alla terza volta non rispondo più delle mie azioni, specie se sto lavorando. Maria mi sta pure simpatica: le ho solo fatto notare che potrebbe almeno scrivere meglio in italiano, visto che siamo in Italia e chiedere che la gente rispetti la nostra lingua è il minimo per farsi ascoltare e rispettare.
    @ Glauco: sarebbe una buona idea, soprattutto il discorso poi di rispettare la parola data! se poi lo facessero tutti, sarebbe anche meglio.
    @ Eddy: non conosco personalmente Maria, ma a questo punto penso di essermi completamente giocata ogni possibilità di approccio (magari poi era una cozza!). Non giudico le convinzioni religiose, anzi le rispetto quando vengono da un credo profondo e sincero. Dico comunque la mia. Anch'io lavoro tutte le festività (escluso natale e capodanno), ma d'altra parte lavoro tutto l'anno, senza canonici ponti festivi o ferie extra agostane. A volte mi capita di uscire con mia moglie la domenica e scopro che dall'ultima volta hanno aperto e chiuso negozi senza che io ne sapessi niente!
    @ Gianluca: come ho già detto, non è neanche colpa di Maria, ma del sistema che è diventato un mostro a poche teste e molti tentacoli.
    @ Alex: son contento per te! naturalmente ognuno ha le proprie rispettabilissime idee. Avendo una famiglia la mia libertà personale è molto più condizionata della tua, ma anche io quando ho qualche ora la dedico a fare quello che mi piacerebbe fare durante la settimana o l'anno e non riesco.

    RispondiElimina
  9. Auguri non te ne faccio, però ti mando un abbraccio di cuore.

    RispondiElimina
  10. @ Nick: accettato e ricambiato!

    RispondiElimina
  11. Lasciando stare il fondo raggiunto dal marketing (il mio post con la lettera natalizia dice come la penso :-) ti faccio i miei migliori auguri Tim. Ci risentiamo nel 2012 :-)

    RispondiElimina
  12. @ Ariano: tanti auguri anche a te e alla tua famiglia! ci si risente nell'anno nuovo sperando di avere entrambi qualche bel lavoro da far passare al microscopio dell'altro!

    RispondiElimina
  13. Ciao Tim... ti faccio tanti "anti - auguri"!! :)

    RispondiElimina
  14. @ Fra: ricambio di cuore! che fine hai fatto? tutto bene?

    RispondiElimina
  15. Tutto ok... sono stata molto impegnata e poi sono stata a Londra! :))

    RispondiElimina
  16. @ Fra: ho letto ieri della tua esperienza londinese e mi sembra ti sia divertita molto. Ancora auguri!

    RispondiElimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...