Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

lunedì 5 dicembre 2011

Quattro piccioni con una fava

qui
Una notizia che sono due.
Alex Girola ha aperto un nuovo blog. Ufficialmente perché Livejournal (la piattaforma del suo blog storico) pare faccia i capricci, magari c'entrano le elezioni in Russia e la chiusura di LJ da parte dell'amico intimo di Berlusconi. Quindi per salvare anni (direi secoli vista la mole di notizie, N.d.R.) di articoli, recensioni, racconti e classifiche si è affidato ora a Blogspot.
E il pezzo forte di questo nuovo blog è, per il momento, il concorso postpandemico di cui vi parlavo qui e che ora parte ufficialmente con la pubblicazione del bando.
Abbiamo tempo fino al 31 marzo 2012, se la cura-Monti nel frattempo non ci avrà lasciato in mutande, magari firmate ma pur sempre mutande (e non voglio entrare nell'impegnato dibattito boxer-slip; ma ci potrebbe essere chi ne farà o avrà già fatto un post. Segno che siamo alla frutta in tutti i sensi!)
Io parteciperò? chiedetemelo pure, ma io non ve lo dirò. Almeno per ora. Certo se non ci fosse sangue, liquidi organici putrescenti ed affini, ci potrei anche stare. Ma se Richard Matheson ha scritto una sceneggiatura di "Uccelli" senza mostrare mai un volatile, si potrebbe fare anche questa. Una mezza idea...
Così due notizie ve le ho date.
Ma ce n'è una terza, della serie: non leggete quel racconto.
Ho acquistato Lui è leggenda, anche già l'operazione in sé mi è naturalmente puzzata d'abbruciaticcio. Devo dire che qualche bel racconto c'è, con qualche bella idea e scritta anche bene. Quello però di cui volevo avvertirvi, se il tomo vi capitasse sotto mano, è di evitare come la peste il primo contributo, che dovrebbe essere una variazione a quattro mani di Stephen King e Joe Hill (che poi sarebbe suo figlio) sul mitico Duel. E' solo turpiloquio e violenza: violenza fisica descritta; violenza sui lettori che si aspettano qualcosa di almeno dignitoso, trattandosi di un tributo ad un maestro mia sopra le righe; violenza diretta verso Matheson che spero sia andato a spalmare la porta dell'ex Re di cacca. E allora, se potete, non leggete quel racconto!
Poi, visto che oggi voglio abbondare, ancora una segnalazione, e siamo a quattro: guardate la foto di copertina di questo post e cliccate sul link sotto. Fatto.
TIM

12 commenti:

  1. Quanto a Lui è leggenda... ne sentivo la puzza sin attraverso il monitor! Non fai che confermare i sospetti. Grazie per le segnalazioni ^^

    Sorry... bad news via mail! :-/

    RispondiElimina
  2. @ Glauco: ho letto e sto andando a tagliarmi le vene. Dove ho messo la lametta, maledizione... non si trova mai niente in questo cavolo di negozio! ahahahahahah sarà per la prossima volta!

    RispondiElimina
  3. Io non ho LUI E' LEGGENDA comprato però mi sentivo in colpa. Quindi tu mi dici che non mi sono perso niente?

    RispondiElimina
  4. @ Nick: c'è qualche buon racconto, ma penso che 7,50 euro non li valga assolutamente. Poi, ognuno ha i suoi gusti e può piacere anche King e figliuolo. Ma penso che non ti perdi niente.

    RispondiElimina
  5. Praticamente potrei leggere il tuo blog e sapere tutto quello che devo sapere senza guardare nient'altro! ^^

    Simone

    RispondiElimina
  6. p.s linkato in un giochino, partecipa solo se vuoi.

    RispondiElimina
  7. @ Simone: beh, le segnalazioni sono d'obbligo quando la cosa è fatta con un minimo di criterio! non vado certo a parlare di tutte le cose mi arrivano per mail dalle case editrici, dai concorsi letterari, ecc. Non perché mi conoscano e pensino che sia qualcuno, ma solo perché sono "un indirizzo" in più nella loro rubrica. E, comunque, mai fidarsi dei pareri altrui, anche quando è di gente fidata: prima o poi anche loro cominceranno a ricevere libri gratis per cui si potrebbe spendere qualche buona parola, ti chiederanno di partecipare al loro... qualcosa, ecc. E lì è dura restare integri e cazzuti!

    RispondiElimina
  8. @ Nick: che vuol dire? che giochino è? non è che stanotte mi troverò il letto pieno di soldatini di piombo che mi infilzano le chiappe con le loro baionette!?

    RispondiElimina
  9. Ho letto un solo romanzo di King, e non sono stato invogliato a leggerne altri. Invece di Matheson sono sempre curioso. Sicuramente seguirò il tuo consiglio e ignorerò quel libro.

    RispondiElimina
  10. @: Ariano: c'è qualche buon racconto, per carità, ma, a mio parere, la spesa non vale il contenuto complessivo del libro.

    RispondiElimina
  11. Uh, l'antologia l'ho comprata anch'io. Ho letto solo il racconto sullo sgorbio (mediocre) e quello sulla cittadina di antropofagi (apprezzato soprattutto per il ritmo "televisivo"); ha il merito di includere uno script per film, il che è abbastanza raro e - per me professionalmente - utile. Il racconto di King, ehmm, ammetto di averlo saltato a piè pari...

    RispondiElimina
  12. @ Alessandro: ottima scelta, sei stato più accorto di me. Devo comunque dire di aver avuto il coraggio di arrivare solo fino a pagina 20 del racconto, poi ho deciso di non farmi più del male.

    RispondiElimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...