Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

martedì 20 dicembre 2011

Francesco Bacone, commissario: Dell'essere e del sembrare

copertina di Luca Morandi
Non ce la faccio più a leggere, rileggere, correggere le virgole ed eliminare gli avverbi che i puristi della critica mi bollerebbero come superflui. Perciò a questo punto mi vedo costretto, mio malgrado, a dare via libera al racconto che ha per protagonista il commissario Francesco Bacone.
Come ormai sapete sicuramente, poiché vi ho massacrato i maroni (nel senso dei didimi, non del politico) per giorni e giorni, è il mio primo approccio col genere poliziottesco, anche non ci saranno inseguimenti, lame di coltello che spuntano nel buio e arresti in flagranza di reato; almeno per questo episodio. Al mio commissario queste cose non interessano, queste cose lui le  lascia fare all'ispettore Conci che ha più, come dire, le phisique du role per certe cose.
Come e perché è venuto fuori questo racconto?
Essenzialmente perché cominciavo ad averne abbastanza (e qui aspetto gli anatemi, le scomuniche, i ritiri delle amicizie su FB e la cessazione totale delle visite al blog di più di qualcuno!) di zombie, vampiri, sangue ed emoderivati vari. E' pur vero che sto terminando il mio contributo al Survival Blog e penso di partecipare al Concorso pandemico di Alex, ma scrivere e leggere di queste cose cominciava a darmi la nausea letteraria. Sapete che io dico le cose come le penso, pane al pane e orzo all'orzo! E visto che qualcuno ha detto che se vuoi leggere un buon libro te lo devi scrivere da solo, eccolo qua.
Naturalmente scherzavo! (ma non sul fatto degli emoderivati) Ora parliamo seriamente.
Come leggerete nella (lunga) postfazione dell'Autore che troverete alla fine del racconto, 


l’idea del commissario Francesco Bacone è nata circa tre anni fa, durante una mia vacanza estiva sul lago Maggiore. Lasciata a dormire sul notes per moltissimo tempo, ho ripreso in mano la storia nel mese di agosto di quest’anno, anche questa volta durante le vacanze, quando, complice un caffè-libreria di Bassano del Grappa, ho finito di scriverla.Si trattava di poche pagine che io pensavo ingenuamente di poter proporre così com’erano. Ho fatto circolare tra alcuni amici blogger quelle poche paginette, e l’idea principale che mi è tornata indietro dai loro pareri è stata essenzialmente: ma ti sembra un racconto? Dove sono i personaggi? Non si capisce cosa sono, cosa vogliono, non si sa neanche se sono alti o bassi!E così ho rimesso mano al tutto dall’inizio e ne è venuto fuori questo ebook.
C'era poi la sfida lanciata da Mauro Bianchi: perché un bolognese doc sì, e un povero immigrato nella polentonia no?
E così eccomi qua, e soprattutto ecco qua Dell'essere e del sembrare, primo episodio delle avventure del commissario filosofo.
Ci sarebbero altre considerazioni, ma non vi faccio perdere altro tempo, anche perché altri dettagli, seri, li troverete alla fine dell'ebook.
Solo un attimo per ricordare che la splendida copertina è opera, naturalmente, del mago Luca Morandi, e che l'editing è dell'ottimo Ariano Geta (ma che, come sempre, tutti gli errori e imprecisioni sono imputabili solo a me, che ho fatto l'ultima revisione del testo).
Buona lettura e... fatemi sapere, mi raccomando. Sarebbe il più bel regalo per Natale!
TIM

17 commenti:

  1. Wow, complimenti lo scarico subito. Grande TIM!!!

    Simone

    RispondiElimina
  2. Ho preso il numero di targa 06 08 2009 di una forse Lancia Fulvia...ho scaricato il tutto e mi ritiro in seduta "planaria" tra una curva e l'altra :-)

    RispondiElimina
  3. @ Simone: complimenti! sei stato il primo a scaricare! Hai vinto un... te lo dico dopo, sennò che gusto c'è!
    @ Mark: è una Prinz, quella del commissario. Mi sa che quel numero somigli molto ad una data. Ma de chè? bisognerebbe chiederlo a Luca Morandi.

    RispondiElimina
  4. Scaricato, ti farò sapere appena leggo! ;)

    RispondiElimina
  5. Grazie del regalo, prometto che ti farò sapere cosa ne penso.

    RispondiElimina
  6. L'ho appena scaricato!
    Non appena l'avrò finito passerò di qua e ti farò sapere.
    Ciao e grazie. :-)

    RispondiElimina
  7. Bene, lo scarico e vedo subito la versione definitiva del nostro caro Bacone. Gli auguro di riscuotere simpatia che merita :-)

    P.S.: Che bella copertina, complimenti a Luca.

    RispondiElimina
  8. Come ho scritto "di là", già scaricato! Ora però devo trovare il tempo di leggerlo... millemila titoli che attendono e le dita doloranti per il troppo carezzare di corde mi attanagliano.
    A ogni modo... è già sul kindle!! ^^

    RispondiElimina
  9. @ Gianluca, Angelo, Mitvisier: starò appollaiato sulla vostra spalla giorno e notte fino a che non lo abbiate letto!
    @ Ariano: spero tu non debba bacchettarmi! ho fatto un po' di casino prima di chiudere...

    RispondiElimina
  10. @ Glauco: "è già sul Kindle" suona come un titolo onorifico!

    RispondiElimina
  11. La foto della Prinz l'ho trovata QUI: la targa non l'ho modificata, quindi nessun messaggio nascosto. ;)

    RispondiElimina
  12. Ma davvero ho vinto qualcosa?! Mi basta un iPad per leggere gli ebook :)

    Simone

    RispondiElimina
  13. Certo che... 117 pagine, con che coraggio lo chiami racconto? :O Romanzo breve, come minimo!

    RispondiElimina
  14. @ Simone: in effetti lei avrebbe vinto, ma ci riserviamo di fare i dovuti controlli. Può fornirci il suo numero di conto corrente o dobbiamo ricorre all'autorità giudiziaria?
    @ Gianluca: se c'è una cosa che ho imparato bene degli altri scribacchini è inserire pagine bianche, ridurre il formato ad A5, abbondare in postfazioni et similia! alla fine saranno si e no 50 pagine in A4!

    RispondiElimina
  15. Sì guarda ti mando l'IBAN per il bonifico... anche se ti aspettavo che scendevi dal camino il 24 notte.

    Simone

    RispondiElimina
  16. @ Simone: il 24 NOTTE ho altri programmi... se riesco faccio una capatina in mattinata.

    RispondiElimina
  17. Ho letto questo eBook! Finalmente faccio la conoscenza di Bacone, Geremicca e tutti gli altri! :)

    Devo dire che come primo episodio è molto buono, le voci dei personaggi son ben distinguibili, ben caratterizzate. Mi piace anche il fatto di non voler fare un vero e proprio poliziesco ma costruire personaggi e ragionar di loro e delle loro cose. :)

    Appena posso recupero anche il racconto a puntate che hai messo sul blog in questi ultimi giorni. :)

    Ciao,
    Gianluca

    RispondiElimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...