Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

venerdì 18 febbraio 2011

Botta e risposta

Leggo dall'Antologia di Spoon River (traduzione di Alberto Rossatti per l'edizione speciale per il Corriere della Sera 2004, collana 'La grande Poesia'):
John Hancock Otis
Quanto alla democrazia, concittadini,
non siete forse disposti a riconoscere
che io, erede d'una fortuna e bene educato,
non fui secondo a nessuno a Spoon River
per devozione alla causa della Libertà?
Mentre il mio coetaneo Anthony Findlay,
nato in una baracca e che aveva cominciato
come acquaiolo degli operai della ferrovia,
poi diventato operaio cogli anni,
ed in seguito capo-reparto, fino ad arrivare
alla direzione delle ferrovie,
e vissuto a Chicago,
fu un vero negriero,
che spezzava la schiena ai lavoratori,
e nemico spietato della democrazia.
E io ti dico, Spoon River,
e tico a te, o Repubblica,
guardatevi dall'uomo che sale al potere
e una volta aveva le pezze al culo.

Anthony Findlay
Per il paese e per l'uomo,
e per un paese non meno che per un uomo,
è meglio farsi temere che amare.
E se questo paese preferisce perdere
l'amicizia delle altre nazioni
piuttosto che rinunciare alla propria ricchezza,
io dico che per un uomo è peggio perdere
il danaro che gli amici.
E squarcio il velo che copre l'essenza
di un antico ideale:
quando il popolo reclama la libertà
in realtà vuole il potere sui potenti.
Io, Anthony Findlay, assurto alla ricchezza
da umile acquaiolo che ero,
al punto di poter dire a mille "Venite",
e ad altri mille "Andate",
affermo che una nazione non può prosperare,
o raggiungere la prosperità,
se il potente e il saggio non hanno un bastone
da usare sugli imbecilli e sui deboli.
E voi, da che parte state? con la spocchia del primo o l'arroganza del secondo? con l'idealismo di John o il pragmatismo di Anthony? o con nessuno dei due?
Buon ascolto.
TIM

(la foto è tratta da qui.)

3 commenti:

  1. Lo sai che l'antologia di Spoon River è uno dei miei libri preferiti?
    Non starei con nessuno dei due... :P
    La canzone è bellissima!

    RispondiElimina
  2. p.s. così bella che la sto ascoltando a ripetizione...

    RispondiElimina
  3. Anch'io non appoggerei né l'uno né l'altro, ma ho voluto proporli per evidenziare due modi di ragionare comuni al nostro tempo (ma penso anche a tutti i tempi).
    Frabrizio De Andrè è un grande, sempre.
    Temistocle

    RispondiElimina

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...